Compromessi sposi, clip esclusiva del film con Diego Abatantuono e Vincenzo Salemme

Compromessi sposi: Diego Abatantuono e Vincenzo Salemme sono i protagonisti della commedia di cui vi presentiamo una clip in esclusiva.

NOTIZIA di 18/01/2019

Dal prossimo 24 gennaio Vision Distribution porterà nelle nostre sale Compromessi sposi, la nuova commedia diretta da Francesco Miccichè con Vincenzo Salemme e Diego Abatantuono.

La trama di Compromessi sposi racconta di Ilenia, una giovane fashion blogger di Gaeta, e Riccardo, un ragazzo milanese che aspira a fare il cantautore. I due sembrerebbero avere poco in comune, ma quando scocca la scintilla dell'amore ogni differenza scompare e nel giro di una notte decidono di sposarsi. Anche i loro padri non hanno niente in comune: Gaetano è un rigido sindaco del Sud, Diego è un ricco imprenditore del Nord. Se tra i ragazzi è stato subito amore, tra i futuri consuoceri è invece odio a prima vista. A unirli un solo obiettivo: impedire a ogni costo il matrimonio dei figli. In una battaglia giocata con ogni mezzo e che coinvolgerà tutta la famiglia, riuscirà la coalizione paterna a scongiurare le nozze dei figli?

Per raccontare questa nuova storia di contrapposizione in chiave comica tra Nord e Sud Francesco Miccichè ha affiancato Vincenzo Salemme e Diego Abatantuono, il primo interpreta, naturalmente Gaetano, mentre il secondo veste i panni di Diego, il ricco imprenditore settentrionale. I compromessi sposi sono interpretati rispettivamente da Lorenzo Zurzolo e Grace Ambrose. Valeria Bilello, Dino Abbrescia, Rosita Celentano, Elda Alvigini, Susy Laude, Sergio Friscia, Carolina Rey completano il cast.

In attesa del 24 gennaio, data di uscita di Compromessi sposi nelle sale, vi proponiamo in esclusiva una clip del film, con le due famiglie che si incontrano/scontrano a pranzo mentre Vincenzo Salemme e Diego Abatantuono si punzecchiano rifacendosi ai noti cliché che coinvolgono i meridionali ed i settentrionali. Nel frattempo lo chef propone una carbonara allo zafferano che, come ci insegnano i The Jackal, da sola basterebbe a mettere a tappeto tutto i giudici di Masterchef.