Facebook

Buffy l'ammazzavampiri, Sarah Michelle Gellar su Joss Whedon: "Non racconterò mai tutta la mia storia"

Sarah Michelle Gellar è tornata a parlare della serie Buffy e di alcune particolari dinamiche avvenute durante la sua realizzazione con Joss Whedon.

Buffy l'ammazzavampiri, Sarah Michelle Gellar su Joss Whedon: "Non racconterò mai tutta la mia storia"

Non è la prima volta che Sarah Michelle Gellar si esprime negativamente nei confronti di Buffy - L'ammazzavampiri, e in particolar modo sul rapporto di lavoro con Joss Whedon. A quanto pare, però, l'esperienza l'ha segnata molto, al punto da non volerne parlarne in modo dettagliato e distinguendola di netto dall'eredità che la serie ha lasciato dietro di sé.

Sarah Michelle Gellar in una foto promozionale della serie Ringer
Sarah Michelle Gellar in una foto promozionale della serie Ringer

Durante una recente intervista con The Hollywood Reporter, Sarah Michelle Gellar è tornata a parlare di Buffy - L'ammazzavampiri, esponendo il suo punto di vista riguardo a quello che ha significato per lei come esperienza lavorativa: "Sono arrivata a un buon punto in cui è più facile parlarne [della serie]. Non racconterò mai tutta la mia storia [con Whedon] perché non ne ricavo nulla. Ho detto tutto quello che ho detto così da non far vincere nessuno. Tutti perdono".
L'interprete dell'amata cacciatrice di vampiri ha aggiunto:"Non sono l'unica persona ad affrontare tutto questo e spero che l'eredità non sia cambiata per via di ciò. Spero che la serie restituisca il successo alle persone che hanno svolto tutto il lavoro. Sarò sempre orgogliosa di Buffy, sarò sempre orgogliosa di quello che hanno fatto i miei compagni di cast e di quello che ho fatto io. Era una situazione lavorativa ideale? Assolutamente no. Ma va bene amare Buffy per quello che abbiamo creato perché penso che sia piuttosto spettacolare".

Buffy l'ammazzavampiri: Sarah Michelle Gellar non sarebbe interessata a recitare in un revival

Secondo la protagonista di Buffy il punto non è tanto quello di trovare la propria voce, ma di usarla nel modo più adeguato. L'inizio di questa situazione con Whedon si può rintracciare in un post che la Gellar aveva condiviso nel 2021 in cui affermava che "va bene essere associati al nome di Buffy Summers", ma che non voleva essere associata a Joss Whedon: "Anche se sono fiera di avere il mio nome associato a Buffy Summers non voglio essere associata per sempre a quello di Joss Whedon... sto con tutti i sopravvissuti agli abusi e sono orgogliosa di loro per aver parlato".