Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

Borat 2, Sacha Baron Cohen svela a Ben Affleck i retroscena "pericolosi" dell'intervista a Giuliani

In una doppia intervista, Ben Affleck ha chiesto alla star di Borat 2, Sacha Baron Cohen, alcuni dettagli in merito ai suoi ultimi ruoli, e sulla celebre scena con Rudy Giuliani e Maria Bakalova.

NOTIZIA di 23/01/2021

Batman e Borat a confronto: Ben Affleck ha intervistato di recente Sacha Baron Cohen, approfondendo direttamente con lui alcune scene di Borat 2: come aveva previsto la celebre parte che ha fatto scalpore con Rudy Giuliani?

Borat 2
Borat 2: il poster orizzontale del film con Sacha Baron Cohen

Durante l'annuale Actors on Actors di Variety, Ben Affleck e Sacha Baron Cohen si sono intervistati a vicenda, raccontando alcuni dettagli e aneddoti curiosi delle loro ultime interpretazioni.

Nel sequel di Borat, Borat: Subsequent Moviefilm, realizzato in segreto e uscito su Amazon Studios prima delle elezioni, il protagonista interpretato da Sacha Baron Cohen esplora la politica durante la presidenza di Trump, girando numerose scene "bizzarre": una vede Sacha nei panni proprio dell'ex presidente degli Stati Uniti e una con l'avvocato repubblicano Rudy Giuliani, che viene filmato durante un momento imbarazzante con la figlia di Borat, interpretata da Maria Bakalova.

"Sono rimasto scioccato dall'intervista a Giuliani", ha svelato Ben a Sacha. "Mi chiedo davvero se, in quella scena, tu sia arrivato di corsa perché pensavi davvero che se avessi lasciato passare ancora del tempo, sarebbe successo qualcosa di veramente orribile. Cosa pensavi stesse per accadere?"

"Per quella scena, abbiamo costruito uno scompartimento segreto all'interno di un armadio in cui potevo nascondermi", ha spiegato Sacha. "Sono in piedi nella completa oscurità. Devo indossare questo vestito erotico per sedurre Giuliani. E l'idea era che avrei comunicato con un telefono cellulare. Allora ho acceso il cellulare. Ma c'è un buio pesto là dentro e ho il 4% di batteria. È una scena di un'ora e mezza. In realtà ho interrotto la scena. C'era un'altra versione in cui il servizio in camera porta un carrello e io mi nascondo nel carrello. In ogni caso non avrei mai pensato che sarebbe entrato davvero nella stanza."

Ben Affleck ha sottolineato quanto sia stato ancor più scioccante allora vedere l'avvocato entrare in camera da letto con l'attrice. "Da una parte confidavo nel fatto che entrasse in quella stanza per il film", ha commentato Sacha. "Ma d'altra parte ho un'attrice lì che devo proteggere. La stiamo mettendo in una situazione potenzialmente pericolosa con un uomo potente. E poi alla fine sono praticamente corso dentro, ma non avevo idea che fosse sul letto."

"Come hai reagito?", ha chiesto Ben Affleck. "Avevamo paura che si sarebbe trasformato in una situazione ancora più brutta", ha risposto Sacha Baron Cohen. "È difficile mantenere la capacità di improvvisare completamente in modo fluido."