Beverly Hills Cop 4, Eddie Murphy: "Non firmerò niente fin quando la sceneggiatura non sarà perfetta"

Eddie Murphy ha detto la sua su Beverly Hills Cop 4, sequel della serie di film che lo hanno visto protagonista, affermando che non assicura la sua presenza fino a che la sceneggiatura non sarà pronta.

NOTIZIA di 22/03/2021

Beverly Hills Cop 4, quarto episodio della famosa serie di film con Eddie Murphy, è attualmente in lavorazione grazie a Netflix, ma il protagonista ha dichiarato che non firmerà nessun contratto se prima non approverà e leggerà la sceneggiatura finita.

Eddie Murphy in A Thousand Words, del 2012
Eddie Murphy in A Thousand Words, del 2012

Ospite sul canale YouTube di Showtime, Eddie Murphy ha parlato del seguito della popolare serie di polizieschi, serie Beverly Hills Cop IV, e si è detto molto prudente in merito alla sua partecipazione perché vorrebbe leggere prima la sceneggiatura e poi accettare di ritornare sul set:

"Sono 15 anni che cercano di fare un altro Beverly Hills Cop. In questo momento, Netflix ce l'ha in mano e stanno cercando di sviluppare una sceneggiatura. Questo è quello che si suppone dovremmo fare ora. Ma io sono per non fare nulla finché lo script non è perfetto."

Per tornare nei panni di Axel Foley, quindi, Eddie Murphy sta aspettando di leggere la sceneggiatura e se non sarà perfetta secondo i suoi canoni potrebbe non partecipare. Nonostante quello che l'attore ha dichiarato, tutto il team che sta lavorando a Beverly Hills Cop 4 è ansioso di lavorare con lui, come ha dichiarato il co-regista Adil El Arbi a Digital Spy:

"Siamo entusiasti e speriamo di poter lavorare con un'icona come Eddie Murphy. Sarebbe fantastico."

Beverly Hills Cop 4 avrà un crossover con Bad Boys?

Eddie Murphy è apparso per la prima volta nel ruolo di Axel Foley quando l'originale Beverly Hills Cop è uscito nel 1984. Diretto da Martin Brest, il film segue un poliziotto di Detroit che arriva a Beverly Hills, in California, per inseguire l'assassino del suo amico.

Nel 1987 e nel 1994, la star è tornata poi nei panni del protagonista in due sequel di Beverly Hills Cop. La CBS aveva precedentemente considerato di riportare in vita il franchise con un adattamento per una serie TV ma, alla fine, la rete ha abbandonato il progetto trasferendolo alla Paramount Pictures, che ha cominciato a lavorare molto lentamente al quarto film, acquistato poi da Netflix.