Avengers: Endgame, i Russo svelano: "Il destino di Iron Man era segnato fin dall'inizio"

I fratelli Russo, registi di Avengers: Endgame, hanno confermato che il destino di Iron Man era stabilito fin dall'inizio.

NOTIZIA di 23/05/2019

I Russo hanno rivelato che il destino di Iron Man era segnato fin dalla genesi di Avengers: Endgame. Marvel pianifica il suo universo con largo anticipo per gestire tutte le interconnessioni e nella mente dello studio l'eroe simbolo della Infinity Saga, alla fine, doveva morire.

Avengers Endgame 19
Avengers: Endgame, Robert Downey Jr. alla deriva nello spazio

In Avengers: Endgame sono state combattute battaglie, abbiamo visto gli eroi uscire vittoriosi e alcune eredità sono state tramandate alla nuova generazione. Ma tutto questo non sarebbe potuto accadere senza il sacrificio di colui che ha dato il là al franchise, Iron Man. I Russo hanno rivelato infatti che questa era l'unica fine possibile e fin dalla genesi di Avengers: Endgame il destino fatale di Tony ra già stato stabilito.

"Avevamo l'incredibile opportunità di usare questi personaggio costruendoci sopra una narrazione a cui, negli anni, hanno contribuito meravigliosi artisti, anche nei decenni che hanno visto in azione Stan Lee e Jack Kirby. Per noi era una possibilità grandiosa. Se ce lo avessero detto quando eravamo ragazzini che avremmo avuto l'opportunità di raccontare questa storia, non ci avremmo mai creduto".

I Russo aggiungono: "In un certo senso, Tony è sempre stato destinato a morire. er un uomo del futuro che vedeva sempre la morte all'orizzonte, ma non si sarebbe fermato neppure a costo della vita- L'aspetto più affascinante del personaggio è che il suo percorso è andato dall'egoismo alla generosità".

Nel futuro dell'MCU l'assenza di Iron Man sarà colmata da nuove storie da raccontare. Kevin Feige ama l'opportunità di spingere il franchise in nuove direzioni, come confermano gli sceneggiatori di Avengers: Endgame: "Kevin vede il valore nel cambiamento e nel dramma. Fin dall'inizio era a favore di un salto temporale in avanti e di renderne le conseguenze permanenti. Secondo lui tutto sarebbe diventato più interessante. Ci diceva 'Fatelo, e rendetelo permanente. Se andate avanti nel tempo di cinque anni e poi tornate al punto di partenza, cinque ore e mezzo di film non avrebbero senso."

Avengers Endgame 31
Avengers: Endgame, Robert Downey Jr. in una scena

Il Marvel Cinematic Universe e la Fase 4 dopo Avengers Endgame: prime ipotesi sul futuro

La timeline iniziata con Iron Man trova una conclusione in Avengers: Endgame. Se volete conoscere il nostro giudizio su Avengers: Endgame potete leggere le opinioni della redazione sul film Marvel.

Avengers: Endgame è al cinema. Qui potete leggere la nostra recensione di Avengers: Endgame.