Avengers 4: Endgame, secondo una teoria Peter Parker non è mai sceso dallo scuolabus

Una nuova elaborata teoria che coinvolge Avengers: Endgame e Spider-Man: Far From ipotizzerebbe un reset dello schiocco di dita di Thanos; e se Peter Parker non fosse mai sceso dallo scuolabus?

NOTIZIA di 17/01/2019

E se Spider-Man: Far from Home si svolgesse in un universo alternativo, un universo in cui Peter Parker non è mai sceso dallo scuolabus in Avengers: Infinity War? Questa teoria, se confermata, influenzerebbe chiaramente non solo Spider-Man: Far from Home, ma anche Avengers: Endgame, che uscirà nei cinema due mesi prima del sequel standalone sull'Uomo Ragno.

La teoria in questione, apparsa su Reddit, si basa sulla dichiarazione in cui il capo del Marvel Studios Kevin Feige afferma che Spider-Man: Far From Home prende il via pochi minuti dopo la fine di Avengers: Endgame. Tenendo presente ciò, nel finale di Avengers: Infinity War, Peter Parker non è solo molto distante da casa su Titan, ma è stato trasformato in polvere dallo schiocco di dita di Thanos. E se la realtà fosse stata resettata e tutto si svolgesse in un mondo in cui l'attacco di Thanos non si è verificato?

Secondo la teoria apparsa su Reddit, se nel trailer di Spider-Man: Far from Home abbiamo visto Peter Parker con indosso la tuta originale di Spider-Man creata da Tony Stark, ciò significa che l'attacco di Thanos non si è mai verificato e la gita scolastica di Peter al Museum of Modern Art non è stata interrotta. Peter, dunque, non sarebbe mai sceso dallo scuolabus dopo la comparsa di una nave spaziale nel cielo e questa è la ragione per cui non possiede la tuta Iron Spider. La teoria non è del tutto campata in aria, visti i poteri delle Gemme dell'Infinito, in particolare della Gemma del Tempo e della Gemma della Realtà. In conclusione, Thanos non sarebbe mai arrivato sulla Terra e Peter sarebbe rimasto sul bus con i compagni di scuola.

Avengers: Infinity War, Josh Brolin nei panni di Thanos in una scena del film
Avengers: Infinity War, Josh Brolin nei panni di Thanos in una scena del film

Facciamo un passo indietro. In Avengers: Infinity War, Thanos dice a Tony Stark: "Mi auguro che ti ricordino". All'epoca sembrava che Thanos si riferisse ai sopravvissuti allo schiocco di dita, ma è possibile che proprio il sacrificio di Tony renda possibile il reset della realtà. Questa teoria si sposerebbe perfettamente con la possibilità che Tony Stark muoia durante Avengers: Endgame.

Se la teoria è corretta e Avengers: Endgame resetterà la timeline, l'unico film influenzato dal cambiamento sarebbe Avengers: Infinity War. Questa ipotesi verrebbe suggerita dal trailer di Far From Home in cui Zia May mostra di sapere che Peter è Spider-Man. Questo è un evento che accade nel finale di Spider-Man: Homecoming, ma il reset della timeline porrebbe Far From Home prima di Infinity War, visto che nella nuova timeline gli eventi di Infinity War non sono mai accaduti.

Naturalmente è sempre possibile che Spider-Man: Far From Home sia semplicemente ambientato in un universo separato, creato dallo schiocco di dita di Thanos, ma la verità la scopriremo solo con l'arrivo al cinema di Avengers: Endgame, a partire dal 24 aprile, e di Spider-Man: Far From Home, al cinema dal 4 luglio.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!