Animali fantastici 2, Johnny Depp: "Ecco perché Grindelwald ha un occhio diverso dall'altro"

In una intervista su Animali Fantastici 2, Johnny Depp ha spiegato che gli occhi differenti di Grindelwald riflettono l'anima duplice del personaggio.

Francesco Bellu

Animali fantastici e dove trovarli si era chiuso con un colpo di scena spettacolare che aveva portato il pubblico a scoprire la vera identità di Gellert Grindelwald e soprattutto dell'attore che lo impersonava: Johnny Depp. Nel sequel, Animali fantastici: I crimini di Grindelwald, vedremo finalmente di cosa sia capace di fare il mago oscuro che, nel mondo magico di J.K. Rowling è uno dei più potenti e letali. In particolare l'attore ha spiegato in una recente intervista come il suo aspetto sarà fondamentale per capire anche la sua psicologia. Grindelwald avrà infatti gli occhi di colore diverso uno dall'altro.

Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald, Eddie Redmayne e Dan Fogler per le vie di Parigi

"Per me Grindelwald non è una persona sola, è come se avesse due anime. - Così ha spiegato Johnny Depp a Entertainmente Weekly - Sono due gemelli riuniti in un corpo solo. Così gli occhi riflettono i suoi due lati, è come se ogni occhio avesse un suo cervello indipendente, un gemello albino e lui è da qualche parte nel mezzo". Nella lunga chiacchierata ha anche precisato che vede Grindelwald come un tipo "infantile, pericoloso e stranamente simpatico". In sostanza è molto probabile che avremo a che fare con un cattivo decisamente affascinante che, per quante malefatte possa compiere, non verrà mai detestato del tutto dal pubblico che, anzi, potrà provare pure una sorta di fascinazione nei suoi confronti. E chissà che questo non metta finalmente a tacere le polemiche dei fan che avevano mal visto la sua partecipazione al film perché era concisa con il divorzio e le accuse di violenza nei confronti dell'ex moglie Amber Heard. Tanto che la stessa autrice di Harry Potter e il regista David Yates erano intervenuti a difesa di Deep con dichiarazioni di sostegno e fiducia indiscussa.

Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald, una foto del film che ritrae Silente

Da queste prime informazioni pare, comunque, che il Grindelwald di Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald sia qualcosa di decisamente lontano dai villain visti fino ad ora nel mondo di J.K. Rowling. Non ci troveremo di fronte ad un mostro stile Voldemort e sarà interessante vedere come interagirà con la sua nemesi, Albus Silente, interpretato da Jude Law, con il quale in gioventù aveva intrecciato un legame fortissimo e indissolubile. Una vera e propria forma di attrazione anche sentimentale, visto che l'autrice dell'universo di Hogwarts non ha mai nascosto l'omosessualità del futuro preside della scuola di magia. In merito a questo aspetto Deep ha rimarcato come: "Quando ami qualcuno e arrivi al punto di doverlo sfidare - come accade nella battaglia tra Silente e Grindelwald - le cose si fanno personali e tutto diventa molto più pericoloso. Ma non voglio parlare della sessualità di Grindelwald. Credo che stia al pubblico capire in che direzione va, e quando sarà il momento".

Leggi anche: Animali fantastici e dove trovarli: 5 cose che potreste non aver notato

In questo nuovo capitolo il potente mago delle Arti Oscure proverà a continuare il progetto che ha sempre avuto in mente: innalzare i maghi al di sopra di ogni cosa, annichilendo i Babbani - noi umani - attraverso una infinita sequela di terrore e paura. A mettersi contro il suo cammino ci sarà Newt Scamander - Eddie Redmayne - che dovrà usare tutta la sua forza per sconfiggerlo. L'uscita del film è prevista il 16 novembre.

Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald, il cast del film
Animali fantastici 2, Johnny Depp: "Ecco perché...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald, tutto quello che sappiamo sul sequel