Star Wars: Gli ultimi Jedi

2017, Azione

Laura Dern e Oscar Isaac: “Cancellare il passato è la strada per il Lato Oscuro”

Intervista video a Laura Dern e Oscar Isaac dal junket europeo di Star Wars: Gli ultimi Jedi. Interpreti rispettivamente del Vice Ammiraglio Holdo e Poe Dameron, membri della Resistenza, i due attori ci hanno parlato di speranza e del ruolo fondamentale dei maestri. Dal 13 dicembre in sala.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi: Laura Dern in un'immagine tratta dal film

Bravi, simpatici, affascinanti: Laura Dern, strepitosa quest'anno in tv con il ruolo di Diane in I segreti di Twin Peaks e quello di Renata Klein in Big Little Lies - Piccole grandi bugie (per cui ha appena avuto una nomination ai Golden Globes), e Oscar Isaac, faccia da schiaffi che ricorda un George Clooney più giovane, sono il meglio che ha da offrire la nuova Resistenza di Star Wars, cuori impavidi e pronti al sacrificio, intenzionati a incarnare la scintilla che distruggerà il Primo Ordine.

Leggi anche: Gli Ultimi Jedi: Star Wars colpisce ancora... ma in modo inaspettato

Interpreti rispettivamente del Vice Ammiraglio Holdo e del pilota Poe Dameron, tra i protagonisti di Star Wars: Gli ultimi Jedi, nelle sale italiane dal 13 dicembre, anche se non hanno le stesse idee su come gestire la guerra contro il Lato Oscuro lottano con ugual coraggio. Abbiamo incontrato i due attori, grandi fan della saga, a Londra, all'anteprima europea del film.

"Passare la speranza di mano in mano"

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Oscar Isaac in un momento del film

Come nel finale di Rogue One: A Star Wars Story, in Gli ultimi Jedi i Ribelli si passano la speranza letteralmente di mano in mano, sotto la guida vigile di Leila (Carrie Fisher), cuore pulsante della Resistenza: un messaggio quanto mai importante nella situazione mondiale attuale: "Amo questo concetto di passare la speranza di mano in mano. Credo che Star Wars ce lo ricordi ed è l'unico modo in cui possa funzionare" ha detto Laura Dern, sostenuta da Isaac: "Si basa tutto sulla speranza, nel non diventare cinici o arrendersi. Non bisogna pensare che, visto che tutti sono un po' cattivi, allora si deve perdere la speranza. Tutto può migliorare".

Leggi anche: Sul red carpet di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, tra maestri e friendzone

La responsabilità di educare le nuove generazioni

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Oscar Isaac in una scena del film

Nel film Kylo Ren (Adam Driver) afferma che bisogna uccidere il passato per andare avanti. Dern non concorda al cento per cento: "L'oscurità è lì per mostrarci la nostra strada verso la luce, quindi dobbiamo ricordarci tutto". D'accordo Isaac: "Questa è la strada per il Lato Oscuro: cancellare il passato e isolarsi dalla propria storia, dagli insegnanti e dalla famiglia. Se non si conosce la storia potrebbero ripetersi cose terribili come il fascismo".

Leggi anche: Star Wars: Gli Ultimi Jedi: 7 letture per prepararsi al nuovo capitolo della saga

L'attore ha quindi sottolineato la grande responsabilità dei maestri: "Il ruolo di un insegnante è complicato: non si ferma a indottrinare qualcuno, deve aiutarlo a fare le sue scelte e allo stesso tempo passargli le sue conoscenze per migliorarsi. Ci sono un sacco di temi complessi nel film, ma è anche una corsa folle e divertente".

La nostra intervista a Laura Dern e Oscar Isaac

Laura Dern e Oscar Isaac: “Cancellare il passato...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Gli ultimi jedi: Star Wars colpisce ancora... ma in modo inaspettato
Sul red carpet di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, tra maestri e friendzone