Padrenostro, Il colore venuto dallo spazio, Palm Springs, Fukushima e i voti dvd-blu-ray del mese. Parte 2

Nella seconda parte della nostra rubrica mensile DVD-Blu-Ray le recensioni di: Padrenostro, Il colore venuto dallo spazio, Palm Springs - Vivi come se non ci fosse un domani, Fukushima, Un sogno per te, Il delitto Mattarella, Il grande passo, Shadows.

APPROFONDIMENTO di 02/03/2021
Padrenostro 7
Padrenostro: Pierfrancesco Favino durante una scena del film

La seconda parte della nostra rubrica mensile homevideo di recensioni DVD e Blu-ray, si apre con un film molto atteso all'ultimo festival di Venezia, Padrenostro, che ha dato anche a Pierfrancesco Favino la Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile. A seguire quello che ormai è un cult tratto da un racconto di Lovecraft, ovvero Il colore venuto dallo spazio con Nicolas Cage, per passare poi a un'originale e irriverente versione del loop temporale, ovvero Palm Springs - Vivi come se non ci fosse un domani.

Il Colore Venuto Dallo Spazio 6
Il colore venuto dallo spazio: Nicolas Cage in una scena del film

Si prosegue quindi con Fukushima, che ripercorre la tragedia dell'incidente alla centrale nucleare, quindi un film romantico tedesco direct to video come Un sogno per te, mentre Il delitto Mattarella tratta ovviamente dell'omicidio del presidente della Regione Siciliana, avvenuto nel 1980. La rubrica si chiude con Il grande passo che vede Battiston e Fresi in veste di due fratelli, e quindi Shadows, presentato nella sezione Alice nella città alla Festa del cinema di Roma.

Padrenostro: la recensione del blu-ray

Padrenostro

IL FILM. Opera autobiografica di Claudio Noce che riporta agli anni del terrorismo e a una sorta di elaborazione del trauma, Padrenostro è anche il film che ha dato a Pierfrancesco Favino la Coppa Volpi all'ultimo Festival di Venezia. La vicenda degli anni Settanta è vissuta con gli occhi di Valerio, che a 10 anni si vede la vita sconvolta quando assiste all'attentato ai danni del padre commissario, che comunque riesce a sopravvivere. Ma da quel momento nulla sarà come prima e la paura condiziona la vita sua e della famiglia, tanto che Valerio trova conforto nell'amicizia di un ragazzino poco più grande di lui.

Padrenostro 9
Padrenostro: Pierfrancesco Favino in una scena del film

IL BLU-RAY. Grazie al blu-ray CG-Vision Distribution, Padrenostro è disponibile anche in alta definizione con un'ottima edizione. Il video sfodera un gran bel dettaglio e un croma perfettamente adatto all'epoca, tra colori caldi e tenui, che si fanno più forti nella parte siciliana. La tenuta del quadro è ottima in ogni circostanza, anche nelle panoramiche e nelle scene più buie, tipo nel tunnel. Ma è super anche l'audio, che nella scena iniziale nel metro già fa vedere grinta, energia e potenza che sprigionano da diffusori e sub. Anche negli altri momenti forti, tipo la sparatoria o il tunnel, il coinvolgimento è ottimo.

DA NON PERDERE. Negli extra purtroppo c'è solamente un backstage di 10 minuti, ma attenzione perché all'interno ci sono le immagini e viene raccontato anche il momento in cui Favino si è davvero ferito sul set, durante le riprese della sparatoria. Per il resto un backstage interessante con interventi di regista e cast e momenti molto curiosi sul set.

I VOTI. Video: 8 - Audio: 8 - Extra: 6,5

Padrenostro 5
Padrenostro: una sequenza del film

Il colore venuto dallo spazio: la recensione del blu-ray

Colore

IL FILM. Adattamento cinematografico firmato da Richard Stanley di uno dei racconti fanta-horror più emblematici di H.P. Lovecraft, Il colore venuto dallo spazio pluripremiato in vari festival nel 2019 vede protagonista Nicolas Cage nei panni di Nathan Gardner. La vita dell'uomo, appena trasferitosi con la sua famiglia in una remota fattoria del New England, viene sconvolta quando una specie di meteorite si abbatte sulla sua proprietà, innescando una serie di eventi misteriosi e spaventose trasformazioni.

Il Colore Venuto Dallo Spazio 5
Il colore venuto dallo spazio: una scena con Nicolas Cage

IL BLU-RAY. Grazie al blu-ray targato CG-Alder, Il colore venuto dallo spazio è ora disponibile in homevideo anche in HD. Un prodotto tecnicamente notevole e soddisfacente negli extra. Se il video è la cosa che colpisce di più, anche l'audio in DTS HD 5.1 (sia in italiano che in originale) fa egregiamente la sua parte. Dal primo arrivo del meteorite a tutte le manifestazioni seguenti, c'è sempre grande coinvolgimento: i diffusori lavorano tutti con precisione ed energia, assicurando spazialità ed effetti panning, oltre a robuste entrate del sub. Negli extra troviamo 13 minuti di scene eliminate e 21' di un brillante making of (anche se i nomi sul menu sono invertiti), dove le immagini sul set e nella location si alternano a interventi di regista, cast e troupe.

DA NON PERDERE. Mai come in questo film, per ovvi motivi, l'aspetto cromatico è così importante. E il video risponde con colori folgoranti dove soprattutto la tonalità extraterrestre è esplosiva, intensa e meravigliosa anche nelle varie sfumature. Per il resto il video regala un gran dettaglio, un'ottima profondità di campo e superba compattezza, con qualche accenno soft solo nelle scene più scure.

I VOTI. Video: 8,5 - Audio: 8 - Extra: 7

Il Colore Venuto Dallo Spazio 1
Il colore venuto dallo spazio: una scena del film

Palm Springs - Vivi come se non ci fosse un domani: la recensione del DVD

Palm Springs

IL FILM. Nonostante i loop temporali non siano certo una novità nel cinema, si può riuscire ancora a essere originali e a confezionare una commedia folle, bizzarra e travolgente. Lo dimostra questo Palm Springs - Vivi come se non ci fosse un domani, film diretto da Max Barbakow con Andy Samberg e Cristin Milioti, e già divenuto cult: un ragazzo e una ragazza, a causa di una misteriosa grotta, si ritrovano perennemente intrappolati nella stessa giornata, quella del matrimonio della sorella di lei. Da segnalare anche un gustoso J.K. Simmons.

IL DVD. Approdo in homevideo per Palm Springs - Vivi come se non ci fosse un domani solo in DVD, un prodotto targato Mustang-I Wonder, purtroppo completamente privo di extra. Per fortuna la parte tecnica è valida, a partire da un video che sfoggia un croma brillante e coloratissimo, oltre che un dettaglio più che buono per il formato. Ovviamente i limiti del DVD affiorano nelle scene più critiche, soprattutto nelle panoramiche nel deserto o nelle sequenze notturne, ma aliasing e sgranature sono contenuti.

Palm Springs
Palm Springs: Andy Samberg e Cristin Milioti

DA NON PERDERE. La parte più convincente è comunque l'audio, un dolby digital 5.1 per italiano e inglese che dimostra una certa effervescenza fin dalla scena iniziale del terremoto, con buoni bassi e grande energia. La resa resta coinvolgente anche per il resto del film, soprattutto nelle sequenze in grotta e in quelle musicali, dove l'asse posteriore è frizzante e accompagna con decisione la scena sonora.

I VOTI. Video: 7,5 - Audio: 8,5 - Extra: 2

Palms Springs Vivi Come Se Non Ci Fosse Un Domani 1
Palm Springs - Vivi come se non ci fosse un domani: una sequenza del film

Fukushima: la recensione del blu-ray

Fukushima

IL FILM. L'11 marzo 2011 il Giappone è scosso da un terribile terremoto che provoca un violentissimo tsunami che si abbatte sulle coste del paese e colpisce anche la centrale nucleare di Fukushima, dove scoppiano alcuni reattori. Fukushima, che nel cast vanta Ken Watanabe, ricostruisce la vicenda e soprattutto il gesto eroico di alcuni dipendenti della centrale, che mettendo a rischio la loro vita riuscirono a evitare un disastro dalle proporzioni inimmaginabili.

IL BLU-RAY. Approdo direct to video anche in alta definizione per Fukushima, grazie al blu-ray targato Eagle Pictures. Il video è di buon livello, anche se c'è una generale morbidezza sul fronte dettaglio, probabilmente anche a causa dell'utilizzo dei molti effetti. In ogni caso, oltre al croma piacevole e naturale, va soprattutto sottolineata l'ottima tenuta del quadro, che si mantiene compatto anche nelle numerose scene in oscurità, con un nero solido e profondo e una buona percezione dei particolari nelle ombre. Straordinario l'audio mentre negli extra c'è solamente il trailer.

Fuku1
Fukushima: una scena del film

DA NON PERDERE. Davvero super il reparto audio, presentato in DTS HD 5.1 sia in originale che in italiano. Già dalle prime scene con il terremoto e poi con lo tsunami, si viene letteralmente travolti e circondati da una serie di potenti effetti sonori, con diffusori attivi e precisi che trasmettono grande spazialità, molti piccoli dettagli e una robusta energia dai bassi, grazie a un sub muscolare e poderoso. Anche le numerose esplosioni durante il film confermano un coinvolgimento davvero straordinario per lo spettatore. 

I VOTI. Video: 7,5 - Audio: 9 - Extra: 4

Fuku2
Fukushima: una scena del film

Un sogno per te: la recensione del blu-ray

Sogno Per Te

IL FILM. Una storia d'amore che inizia proprio dove si fabbricano i sogni, ovvero il cinema. Un sogno per te, film tedesco del 2019 diretto da Martin Schreier, si svolge a Berlino nel 1961: Emil lavora come comparsa decisamente pasticciona nello Studio Babelsberg, dove si innamora della ballerina francese Milou, controfigura di una grande attrice. Ma la chiusura dei confini di Berlino del 13 agosto 1961, sembra separarli per sempre. Per rivedere la ragazza, Emil escogita un piano incredibile: riuscirà a fingersi regista e produttore e confezionerà un film a cui la star francese (e di conseguenza la sua controfigura) non potrà rinunciare.

Un Sogno Per Te 8
Un sogno per te: Emilia Schüle, Dennis Mojen in un'immagine

IL BLU-RAY. Grazie a Eagle Pictures, Un sogno per te arriva direct to video anche in alta definizione con un blu-ray dal video davvero suggestivo. Anche l'audio in DTS HD 5.1 (sia per l'italiano che per l'originale) è di ottimo livello: se gran parte del film si basa sui dialoghi, appena subentrano le musiche o i rumori del magico mondo del set, o anche solo una pioggia scrosciante, tutti i diffusori si mettono in moto con una certa effervescenza, creando un buon coinvolgimento e una notevole spazialità di insieme. Negli extra c'è solamente il trailer.

DA NON PERDERE. Ma il pezzo forte dell'edizione resta il video, meraviglioso proprio per l'atmosfera da fiaba e da sogno che crea. Le tonalità calde, il contrasto molto accentuato, i continui giochi di luce e ombre, i costumi e il croma sfavillante sul set, tutto gioca a favore di un video sempre ben dettagliato e preciso. Notevole anche la profondità del nero, sul quale si stagliano in modo suggestivo petali di rose in una scena e le lucciole in un'altra.

I VOTI. Video: 8,5 - Audio: 7,5 - Extra: 4

Un Sogno Per Te 1
Un sogno per te: Emilia Schüle, Dennis Mojen in una scena del film

Il delitto Mattarella: la recensione del DVD

Delittomattarella

IL FILM. Opera di impegno civile e sentito tributo alla memoria del presidente della Regione Siciliana assassinato nel 1980, Il Delitto Mattarella è un film di Aurelio Grimaldi che ripercorre uno dei fatti tragici della cronaca nera italiana, tenendosi fedele ai documenti e con l'intento di combattere l'oblio in cui è caduta la vicenda. Oltre a David Coco che interpreta Piersanti Mattarella, nel cast anche Donatella Finocchiaro, Leo Gullotta e Tony Sperandeo.

IL DVD. Il Delitto Mattarella è disponibile in homevideo grazie al DVD targato CG/Cine 1 Italia, purtroppo completamente privo di extra, anche se i temi di approfondimento non sarebbero certo mancati. Ottino comunque il video, mentre l'audio presentato in dolby digital 5.1 riproduce una scena sonora piacevolmente ricca nell'ambienza tranquilla e piuttosto frizzante nei pochi momenti più movimentati. Perfetti i dialoghi, da segnalare la puntuale entrata dei sottotitoli italiani quando si parla in dialetto siciliano stretto.

Il Delitto Mattarella 5
Il Delitto Mattarella: una foto del film

DA NON PERDERE. Notevole come detto il video. Grazie alla brevità del film e all'assenza di extra, la compressione è invisibile, il quadro piacevolmente compatto e solido, con i classici limiti del formato davvero ridotti al minimo, solo un paio di sbavature sugli elementi in secondo piano. Per il resto buon dettaglio, croma solido e naturale, nonchè efficace tenuta del quadro anche nelle scene più critiche.

I VOTI. Video: 8 - Audio: 7,5 - Extra: 2

Il Delitto Mattarella 6
Il Delitto Mattarella: una scena del film

Il grande passo: la recensione del DVD

Grandepasso

IL FILM. Diretto da Antonio Padovan con protagonisti Giuseppe Battiston e Stefano Fresi, Il grande passo è la storia di due fratelli caratterialmente molto diversi: uno vive in Veneto ed è un sognatore con un'ossessione, quella di andare sulla luna con un razzo costruito da solo, l'altro ha una vita normale a Roma. Ma quest'ultimo sarà costretto ad andare in soccorso del fratello che inseguendo i suoi sogni ha combinato un grosso guaio.

IL DVD. Il grande passo è approdato in homevideo grazie al DVD targato CG/Tucker Film. Il video trova qualche difficoltà nelle immagini con la nebbia e il fumo, dove il formato paga i suoi limiti in termini di banding e sfocature. A parte questo il quadro è compatto, con un dettaglio egregio sui primi piani e molto più morbido su fondali e panoramiche. Meglio l'audio, che con il Dolby digital 5.1 riesce a catturare bene i momenti con il razzo, con i diffusori e il sub che sfoderano una certa grinta e adeguata spazialità. Per il resto buona ambienza e dialoghi puliti e dal buon timbro.

Il Grande Passo 3
Siberia: Giuseppe Battiston e Stefano Fresi in una scena del film

DA NON PERDERE. Ma il vero pezzo forte dell'edizione sono gli extra. Oltre al trailer, troviamo innanzitutto la featurette Vfx Breakdown (3') sugli effetti visivi. Poi il Backstage di 28 minuti con interventi di regista, cast e troupe e tante riprese curiose sul set. Quindi lo Storyboard (6'), il video "Un posto" di Piero Sidoti (4') e la gustosa intervista completa di Gian Antonio Stella a Tito Stagno (18').

I VOTI. Video: 6,5 - Audio: 7,5 - Extra: 8

Il Grande Passo 2
Il grande passo: un'immagine del film

Shadows: la recensione del DVD

Shadows

IL FILM. Opera seconda di Carlo Lavagna presentata nella sezione Alice nella città dell'ultima Festa del cinema di Roma, Shadows è quasi un viaggio nella mente di due sorelle, Alma e Alex, adolescenti che la madre protegge morbosamente dalle insidie del mondo esterno, compresa la luce, e per queste vive con loro in un vecchio hotel abbandonato nel bosco. Finchè nelle ragazze non nasce una nuova consapevolezza che le porterà a infrangere le regole.

IL DVD. Shadows è arrivato in homevideo grazie al DVD targato CG/Vision Distribution. Il video risente ovviamente della tetra location e delle atmosfere del posto, con croma desaturato e una certa morbidezza nel dettaglio, ma il quadro in realtà è sempre piacevolmente compatto, con una tenuta sicuramente buona anche nelle sequenze più difficili e quelle più scure, nelle quali la grana resta molto organica. Negli extra un buon backstage di 13 minuti, con momenti sul set e interventi di regista, cast e troupe.

Shadows 5
Shadows: una scena con Lola Petticrew, Mia Threapleton

DA NON PERDERE. L'audio in dolby digital 5.1, presente sia in italiano che in originale, a lungo si basa soprattutto sui dialoghi, peraltro ottimi, ma lavora in maniera efficace nei momenti di maggior tensione, con un buon equilibrio tra effetti sonori e musica. Un mix che contribuisce, anche grazie a un saggio utilizzo dell'asse posteriore e a un sub discreto ma presente, a creare la giusta atmosfera per la vicenda del film.

I VOTI. Video: 7 - Audio: 7,5 - Extra: 6

Shadows 2
Shadows: una scena con Lola Petticrew, Mia Threapleton, Saskia Reeves