Dietro la notte, Stefania Rocca: “Non è un film femminista contro gli uomini, è contro le discriminazioni”

La nostra video intervista a Stefania Rocca, Roberta Giarrusso ed Elisa Visari, interpreti di Dietro la notte; il thriller è disponibile su Sky Cinema dal 28 aprile.

INTERVISTA di 30/04/2021
Dietro La Notte 11
Dietro la notte: una scena

Tre donne. Una famiglia, ma anche una piccola tribù. Sono le tre protagoniste di Dietro la notte, thriller scritto e diretto da Daniele Falleri: Stefania Rocca, Roberta Giarrusso ed Elisa Visari. Stefania rocca è Marta Colombi, capo della sicurezza di un importante opificio che si prepara a trasportare un carico di preziosi diamanti a Dubai. La donna, costretta battagliare col suo datore di lavoro, si consola a casa col fidanzato Bruno (Fortunato Cerlino), un illusionista. Al suo fianco, Giulia Colombi, la grintosa sorella di Marta, ed Elena, la figlia adolescente che non perdona alla madre il divorzio dall'ex marito.

Dietro La Notte 7
Dietro la notte: Stefania Rocca in un'immagine

L'elettricità nell'aria si percepisce fin dalle prime sequenze, che mostrano Marta sul luogo di lavoro, ma la situazione non migliora neppure col ritorno della donna a casa, vista l'aperta ostilità di sorella e figlia nei confronti del fidanzato Bruno. Ma a colpire dopo la visione di Dietro la notte è soprattutto la voglia di rivalsa delle donne che si respira a più riprese nel thriller. Istanza di cui si è fatto portavoce il regista Daniele Falleri, capace di confezionare una pellicola in cui le donne non hanno problemi a far sentire la propria voce grazie a una scrittura che mette in campo identità femminili diverse e fluide, come sottolinea anche la nostra recensione di Dietro la notte.

La video intervista a Stefania Rocca, Roberta Giarrusso ed Elisa Visari

La rivalsa delle donne

Dietro La Notte 9
Dietro la notte: Stefania Rocca in una scena

"Dietro la notte è un film al femminile che si apre raccontando personaggi apparentemente stereotipati, la donna forte, quella androgina, l'adolescente ribelle, ma presto scopriremo che niente è come appare a partire dal mio personaggio" spiega Stefania Rocca, in collegamento dalla propria casa. "La realtà è che combattono per annullare le discriminazioni che hanno subito in passato. Il film si apre con la mia Marta che viene licenziata perché, essendo donna, non può fare il lavoro che fa. Del film mi è piaciuto il fatto che non si tratta di un'opera femminista contro gli uomini, è un film inclusivo che mette in scena le discriminazioni subite dalle donne, ma alla fine sempre loro che cercano gli uomini. Il personaggio di Fortunato Cerlino è un tentativo di avere un uomo in casa, ma anche in quel caso la situazione si rivelerà piuttosto complicata".

Sky Original: tutte le serie che vedremo dal 2021

La trasformazione da attrice a personaggio

Dietro La Notte 1
Dietro la notte: un momento del film

Completo nero, capelli corti biondo platino, Roberta Giarrusso è molto diversa dal personaggio di Giulia Colombi, grintosa, sportiva, androgina. "Prepararmi per questo ruolo è stato tosto perché, a livello fisico, ho dovuto perdere diversi chili" confessa l'attrice siciliana. "Mi sono sottoposta a una dieta davvero faticosa, ma non è stato fatto per una questione estetica. Volevamo trasmettere la sofferenza, la tensione e il nervosismo del personaggio. Abbiamo lavorato anche sul look del personaggio, la giacca, i jeans, le scarpe comode. Giulia è una che non pensa al trucco o a farsi bella, non mette in risalto la sua bellezza. Tutto quello che è stato fatto - dalla scenografia alla scelta dei colori - non è stato lasciato al caso".

Dietro La Notte 3
Dietro la notte: una foto

Come scopriamo nelle prime fasi di Dietro la notte, Giulia ha un legame molto speciale con la nipote Elena, che invece nutre rancore nei confronti della madre. Parlando del personaggio, Elisa Visari specifica che "il legame con la zia è la sola cosa che ho in comune con Elena oltre all'età. Io con la mia famiglia ho un bellissimo rapporto, siamo molto legati, non come Elena e Marta che faticano a capirsi".