Uma Thurman si commuove per Giulio Regeni: "È una cosa che fa male"

Ospite di Fabio Fazio e Che tempo che fa, Uma Thurman ha rivolto un pensiero a Giulio Regeni e ai suoi genitori che erano presenti in studio.

NOTIZIA di 20/01/2020

Splendida ed emozionata, Uma Thurman, ha rivolto un pensiero a Giulio Regeni e ai suoi genitori, che come lei erano ospiti di Fabio Fazio a Che tempo che fa. Un'emozione trattenuta a fatica e condivisa con i telespettatori a casa, che hanno commentato sui social un momento così toccante.

Prima di iniziare la sua intervista con Fabio Fazio, Uma Thurman ha detto "Voglio fare le mie condoglianze alla famiglia di Giulio Regeni. Spero ci sia giustizia per loro. Hanno tutto il mio sostegno." - ha detto l'attrice, rivolta ai genitori del ragazzo ucciso in Egitto nel 2016, che erano intervenuti prima di lei - "Sono venuta qui per parlare della mia carriera, ma mi fa così male sentire di questa perdita. Questa follia che c'è nel mondo può essere controbilanciata dalla creatività e dall'arte. Nessuno può distgruggere lo spirito umano."

Paola Deffendi e Claudio Regeni, genitori di Giulio Regeni, sono stati ospiti di Fabio Fazio e hanno lanciato un appello ad Al Sisi, il Presidente dell'Egitto: "Presidente Al Sisi dimostri al mondo che non ha nulla da nascondere e consegni gli indagati per la morte di Giulio alla giustizia italiana. Ha il privilegio di fare giustizia, sprecarlo sarebbe imperdonabile"
Giulio Regeni era un dottorando italiano dell'Università di Cambridge di 28 anni quando fu sequestrato in Egitto il 25 gennaio 2016, in occasione dell'anniversario delle proteste di piazza Tahrir. Il corpo di Giulio, che era in Egitto per una ricerca sui sindacati indipendenti egiziani presso l'Università Americana del Cairo, fu ritrovato il 3 febbraio 2016 con evidenti segni di torture, in un fosso alla periferia del Cairo.

Alessandro Borghi su Giulio Regeni: "Farei un film su di lui"

Poco dopo la lettura della lettera dei genitori di Regeni al Presidente Egiziano, Uma Thurman è apparsa visibilmente emozionata. L'attrice, nello studio di Che tempo che fa, ha parlato anche dei suoi film, di Pulp Fiction, di John Travolta, del ruolo delle donne a Hollywood dopo lo scandalo Weinstein. A proposito dei futuri progetti, Uma Thurman ha parlato anche di Kill Bill 3, ridimensionando un po' le recenti dichiarazioni di Quentin Tarantino.