Tom Cruise: ecco come ha ottenuto 200 milioni di dollari per girare un film nello spazio senza uno script

Il potere persuasivo di Tom Cruise non conosce limiti: ecco come il divo ha convinto Universal Pictures a sbordare 200 milioni di dollari per il suo film ambientato nello spazio.

NOTIZIA di 31/07/2020

La terra sta stretta a Tom Cruise: ecco come l'instancabile divo è riuscito a ottenere 200 milioni di dollari per girare un film nello spazio senza neppure uno straccio di sceneggiatura.

Jack Reacher: Punto di non ritorno - Un primo piano di Tom Cruise
Jack Reacher: Punto di non ritorno - Un primo piano di Tom Cruise

Il potere persuasivo di Tom Cruise si esercita anche attraverso Zoom, è proprio con una chiamata on line che il divo è riuscito a convincere Universal Pictures a finanziare un folle progetto ambientato nello spazio. La chiamata in questione ha visto coinvolti l'esuberante Cruise, i registi Doug Liman e Christopher McQuarrie e naturalmente gli executive dello studio. Pur senza avere una sceneggiatura, i tre hanno esposto il progetto del film con tale entusiasmo da convincere Universal a metter mano al portafogli e stanziare 200 milioni per il film, spingendo a Doug Liman a mettersi subito al computer per scrivere il film.

Da qualche settimana circolano notizie riguardo all'incredibile progetto grazie al quale Tom Cruise girerà un film nello spazio con l'aiuto della NASA e di Elon Musk. Da quanto sappiamo finora il film sarà scritto e diretto da Doug Liman e vedrà Christopher McQuarrie impegnato in veste di produttore e story advisor.

Rob Lowe: "Tom Cruise furioso quando gli ho detto che dovevamo dividere la stanza d'albergo"

Vista la logistica senza precedenti, i 200 milioni investiti da Universal potrebbero presto lievitare, visto che il film dovrebbe essere ambientato (e girato) su una vera stazione spaziale. Doug Liman, che ha diretto Tom Cruise in American Made e Edge of Tomorrow, dovrebbe fare il viaggio nello spazio insieme a lui, almeno stando alle prime anticipazioni.

Al momento Tom Cruise e Christopher McQuarrie stanno provando a ultimare le riprese di Mission: Impossible 7 dopo lo stop dovuto all'emergenza sanitaria.