The Witcher 2: Basil Eidenbenz sarà il nuovo interprete di Eskel

L'attore Basil Eidenbenz ha ottenuto il ruolo di Eskel in The Witcher 2, la seconda stagione della serie con star Henry Cavill.

NOTIZIA di 26/09/2020

The Witcher 2 ha trovato il nuovo interprete di Eskel: sarà Basil Eidenbenz, recentemente apparso nella serie Victoria, a interpretare il personaggio che era stato affidato a Thue Ersted Rasmussen.
Pochi giorni fa era stato annunciato che sarebbe stato necessario il cambiamento nel cast a causa della lunga pausa obbligatoria iniziata a febbraio che ha reso impossibile a Rasmussen tornare sul set dovendo rispettare impegni presi in precedenza.

La serie Netflix con star Henry Cavill tornerà prossimamente sugli schermi con la seconda stagione grazie al ritorno del cast e della troupe sul set situato agli Arborfield Studios dal 17 agosto. Basil Eidenbenz sarà quindi Eskel, Witcher della Scuola del Lupo, che possiede dei poteri magici molto forti.
Rasmussen ha annunciato mercoledì il suo addio alla serie con un messaggio sui social in cui sottolinea che la decisione gli ha spezzato il cuore e che prova grande graditudine per i giorni trascorsi all'inizio dell'anno sul set, assicurando che seguirà The Witcher come fan.

The Witcher 2: le nuove foto dal set svelano le imponenti misure di sicurezza

Dopo lo slittamento dovuto alle problematiche sanitarie, la seconda stagione di The Witcher ha ripreso a pieno ritmo in Inghilterra. I nuovi attesi episodi dovrebbero approdare su Netflix nel corso del 2021. In più è in preparazione uno spinoff dello show fantasy, The Witcher: Blood Origin, che sarà ambientato nello stesso universo di The Witcher, ma si focalizzerà sulla storia delle origini del primo strigo e su eventi accaduti 1200 anni prima dell'epoca in cui vive Geralt di Rivia.