The Flash: Ezra Miller commenta le voci della rimozione dei legami con lo Snyderverse

Alcune indiscrezioni riguardanti il film The Flash sostenevano che la storia eliminerà i legami con lo Snyderverse ed Ezra Miller ha ora commentato le notizie.

NOTIZIA di 03/01/2022

Alcune indiscrezioni apparse online negli ultimi giorni hanno alimentato le ipotesi che il film The Flash sia stato ideato per rimuovere ogni possibile collegamento con lo Snyderverse e ora Ezra Miller ha voluto commentare la situazione.
I rumors sostengono che Warner Bros voglia utilizzare il progetto per proseguire il franchise senza dover fare i conti con la storia portata in precedenza sul grande schermo.

Ezra Miller, commentando le notizie su The Flash, ha scritto su Instagram: "Nessun potere o forza in qualsiasi megaverse conosciuto riuscirebbe o potrebbe mai cancellare l'incredibile lavoro di Zack Snyder".
L'interprete di Barry Allen ha sottolineato: "Potete citare le mie parole. Potete proporle alla banca, alla stampa, alle scuole, all'esercito e agli altri pilastri del capitalismo che sto dimenticando a causa di quella situazione in cui se provi a pensare a un gruppo di cose te ne dimentichi sempre una".

4S49Epd8W7981

I fan della DC, tuttavia, hanno fatto notare che il commento di Ezra Miller non smentisce del tutto l'ipotesi che il racconto, sfruttando l'idea del multiverso, sposterà l'attenzione su una realtà diversa da quella al centro dei progetti diretti da Zack Snyder. Nel lungometraggio, tuttavia, accanto alla versione di Batman interpretata da Ben Affleck, ci sarà quella di Michael Keaton.

Nel cast, oltre al protagonista Ezra Miller e ai due Batman interpretati da Affleck e Keaton, ci saranno anche Ron Livingston che ha sostituito Billy Crudup nella parte di Henry Allen, Kiersey Clemons nei panni di Iris West, Ian Loh che sarà Barry Allen da giovane, Temuera Morrison che interpreta Tom Curry, Sasha Calle nei panni di Supergirl, e Saoirse-Monica Jackson e Rudy Mancuso.