Thandie Newton e le rivelazioni su Tom Cruise: "Ha avuto coraggio", dice Leah Remini

L'attrice Leah Remini, ex membro di Scientology, si è complimentata con Thandie Newton per aver parlato apertamente di Tom Cruise e dell'esperienza sgradevole avuta con l'attore.

NOTIZIA di 25/07/2020

I recenti commenti di Thandie Newton sono stati accolti positivamente dalla collega Leah Remini, che si è complimentata con l'attrice di Westworld per il coraggio mostrato nel raccontare l'esperienza di lavoro poco piacevole con Tom Cruise sul set di Mission: Impossible.

"Ci vuole coraggio per fare ciò che ha fatto Thandie, e se più persone rivelassero questo tipo di retroscena, se avessero il coraggio di parlare, allora potremmo finalmente andare da qualche parte" avrebbe commentato l'attrice durante un podcast, come riportato dal Daily Mail.
"Tom Cruise finora è sempre stato visto come quello simpatico e gentile, perché è quello che vuole Scientology: curare le pubbliche relazioni, creare un'immagine positiva, e rendere pubbliche le proprie buone azioni. Ma se guardate ai suoi comportamenti, non c'è coerenza".

Thandie Newton aveva detto di essere terrorizzata da Tom Cruise, spiegando che si tratta di un individuo dominante nonostante la gentilezza di facciata. Negli stessi giorni però, la Newton si era tolta qualche sassolino dalla scarpa anche su Eddie Murphy, raccontando che lavorare con lui era stata un'esperienza "triste" e che Murphy preferisce affidarsi quasi totalmente alle sue controfigure.

Leah Remini, ex-membro di Scientology, conosce Tom Cruise da diversi anni, e questa non è stata la prima volta che ha avuto qualcosa da dire sul popolare attore.
In passato, infatti, aveva raccontato come nel 2006, durante il matrimonio di Tom Cruise e Katie Holmes, questi avesse spinto affinché Remini, buona amica di Jennifer Lopez, reclutasse la superstar latino-americana come nuovo membro della Chiesa.