Suspiria: ecco la scena dopo i titoli di coda!

Suspiria di Luca Guadagnino si conclude con una misteriosa sequenza che arriva dopo i titoli di coda del film.

NOTIZIA di 05/01/2019
Suspiria - una scena dal primo trailer del remake di Guadagnino
Suspiria - una scena dal primo trailer del remake di Guadagnino

A oltre quarant'anni dall'uscita dell'originale di Dario Argento, è ora nelle sale italiane il nuovo Suspiria targato Luca Guadagnino, già presentato in concorso alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia lo scorso settembre. Un'opera potente e viscerale - di cui abbiamo parlato nella nostra recensione di Suspiria - ambientata nell'anno in cui uscì il prototipo, dando al tutto una carica politica più forte che va di pari passo con le esperienze paranormali di Susie Bannion (Dakota Johnson) nella scuola di danza diretta da Helena Markos. La versione di Argento, come ben sappiamo, fu il primo capitolo di una trilogia sulle tre madri (Mater Suspiriorum, Tenebrarum e Lachrymarum), e anche Guadagnino, a quanto pare, ha pensato a dei possibili sequel: il regista ha infatti svelato in un'intervista che il suo film doveva inizialmente chiamarsi Suspiria: Parte Uno, salvo poi omettere il sottotitolo per poter essere giudicato come entità a sé. L'intenzione originale è in parte preservata nella misteriosa scena dopo i titoli coda, di cui vi parliamo qui sotto. Attenzione, spoiler!

Al termine del film scopriamo che Susie è in realtà Mater Suspiriorum, venuta in Germania per uccidere Markos che vuole prendere il suo posto. Insieme a lei, Susie elimina tutte le sue discepole, e uccide tre ragazze sottoposte a sevizie da parte delle streghe. Successivamente visita il dottor Klemperer (Tilda Swinton, che interpreta anche Markos e Madame Blanc) e cancella tutti i suoi ricordi dell'accaduto. Nel post-credits, Susie/Mater Suspiriorum si aggira per i corridoi segreti della scuola, e rivolge lo sguardo verso qualcosa di non meglio precisato (forse lo spettatore?). Muove quindi le mani in modo ipnotico, con movenze simili a quelle delle danze nel film, prima di allontanarsi. Stando a Guadagnino, quella scena allude al futuro del personaggio, che sta guardando in una nuova direzione. Un eventuale sequel, ha già detto il regista, potrebbe esplorare la nuova vita di Susie. Guadagnino ha anche affermato di voler raccontare le origini di Markos e Blanc, ma non si sa ancora se nello stesso film o in un prequel a parte. Vi segnaliamo il nostro approfondimento sul finale di Suspiria per scoprire altri dettagli sul film.