Stranger Things

2016 - ....

Stranger Things: i fratelli Duffer non stanno pensando a uno spinoff

I creatori della serie Netflix hanno smentito le ipotesi emerse tra i fan dopo l'introduzione di nuovi personaggi nelle puntate della seconda stagione.

Negli episodi della seconda stagione della serie Stranger Things ci sono stati dei nuovi arrivi nella città di Hawkins, dove si svolgono gli eventi ambientati negli anni Ottanta, ma non solo.
La giovane Eleven, infatti, compie un viaggio con destinazione Chicago per scoprire le sue origini, dove incontra sua "sorella" Kali, leader di un gruppo di giovani criminali che vuole vendicarsi delle persone che hanno compiuto gli esperimenti che hanno dato il via alla storia del personaggio interpretato da Millie Bobby Brown.

I creatori dello show, Matt e Ross Duffer, hanno però smentito l'ipotesi che sia in programma un possibile spinoff con al centro Kali: "Si trattava semplicemente del percorso di Eleven, e del suo passato, e dell'affrontare il dolore causato da quanto le è accaduto. Vedremo quello che succederà. Siamo ancora nelle prime fasi della terza stagione e stiamo cercando di capire la direzione che prenderà la storia".

Ross Duffer ha comunque ribadito in modo deciso che la puntata intitolata Chapter Seven: The Lost Sister non è mai stata ideata come potenziale pilot di un nuovo show e l'introduzione di Kali è stata ideata come espediente per espandere la storia alla base dello show.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Stranger Things: i fratelli Duffer non stanno...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Stranger Things a Lucca Comics & Games: ecco come le star della serie Netflix sconfiggono i mostri
Stranger Things 2: oltre nostalgia, la conferma di uno dei pochi veri fenomeni di questo decennio