Stranger Things 3: il quinto episodio contiene un errore "cromatico"

In Stranger Things 3, durante il quinto episodio, è stato compiuto un errore temporale e cromatico che non tutti hanno notato.

NOTIZIA di 10/07/2019

Strager Things 3 contiene un errore durante il quinto episodio della nuova stagione, elemento che potrebbe essere sfuggito agli spettatori, in particolare quelli non particolarmente preparati nel campo della storia dei dolciumi.

I fan più attenti hanno notato che nella puntata di Stranger Things c'è un elemento impossibile da trovare in commercio nel 1985: gli M&M's rossi. I famosi cioccolatini colorati appaiono nelle mani di Mike Wheeler e Undici in una scena ambientata in ospedale. In pochi avrebbero potuto notare l'errore, ma online i fan più attenti hanno spiegato: "Nel quinto episodio, in ospedale, appaiono gli M&M's rossi. Siamo nel 1985. tutti sanno che la lora produzione era in una pausa durata dieci anni e non sono tornati fino al 1987".

Come ricorda il sito CNBC, Mars Inc. nel 1976 ha interrotto la produzione degli M&Ms rossi a causa di alcuni dubbi riguardanti dei problemi con i coloranti. Una sostanza, non utilizzata dall'azienda, sembrava essere una possibile causa di alcune tipologie di cancro e, per evitare dubbi e confusione tra i consumatori, Mars Inc. ha deciso di sostituire il rosso con l'arancione. Undici anni dopo, proprio per richiesta degli acquirenti, è però rientrato in produzione il cioccolato ricoperto dallo strato rosso.
L'errore compiuto dalla produzione della terza stagione - di cui abbiamo parlato nella nostra recensione di Stranger Things 3 - è stato notato solo da un numero limitato di spettatori, tuttavia i più attenti hanno voluto sottolineare che quel dettaglio non è accurato.

M Ms Colors1562683044686