Star Wars: L'ascesa di Skywalker, nel romanzo si spiega la scelta di Leia per salvare Kylo

Tra le pagine del romanzo tratto da Star Wars: L'Ascesa di Skywalker si spiegano i motivi per cui Leia è morta.

NOTIZIA di 27/03/2020

In Star Wars: L'ascesa di Skywalker si mostra il tragico momento della morte di Leia e tra le pagine del romanzo si spiegano i motivi per cui il generale ha perso la vita nel tentativo di raggiungere con la Forza il figlio Ben.

La scena inserita in Episodio IX è particolarmente importante perché dà il via alla redenzione di Kylo Ren. Dopo la morte di Leia, il giovane, decide infatti di aiutare Rey a lottare contro l'imperatore Palpatine per riportare la pace nell'universo.
Nel romanzo scritto da Rae Carson che porta tra le pagine la storia di Star Wars: L'Ascesa di Skywalker si approfondisce quel momento svelando cosa sta pensando l'iconica principessa, diventata poi generale della Resistenza. Nel libro Leia riceve una visita da parte del "fantasma" di Luke che la incoraggia a dimostrare a Ben quanto sia amato. Questo, tuttavia, porta alla morte della protagonista.

Nel romanzo si spiega: "Tornò con la mente al momento in cui teneva il suo bambino tra le braccia, i suoi capelli neri ancora bagnati dopo il parto, pensò al modo in cui piangeva sempre in quei primi mesi di vita ma si calmava non appena percepiva che lei, Han o Chewie erano vicini. I suoi primi passi. La sua prima parola. La prima volta che aveva fatto volare un giocattolo attraverso la stanza con il potere della Forza usando la sua rabbia da bambino. Non ho mai perso la speranza nei suoi confronti, disse. Diglielo, gli rispose Luke".
Questo breve scambio con il fratello ha quindi convinto Leia ad agiree: "Con le sue parole emerse una consapevolezza e un ricordo visivo di Luke seduto a gambe incrociate in cima a una scogliere di Ahch-To, mentre tremava con lo sforzo mentre proiettava se stesso sul campo di battaglia di Crait. Lo sforzo necessario per raggiungere Ben le avrebbe tolto tutta la forza".

La protagonista era quindi consapevole che lo sforzo sarebbe stato probabilmente letale, tuttavia Leia ha voluto ugualmente raggiungere mentalmente il figlio e dimostrargli quanto lo amasse. Questo gesto ha avuto un impatto profondo nella mente di Ben/Kylo Ren che si era avvicinato al lato oscuro della Forza perché si era sentito abbandonato e pensava che i genitori e lo zio avessero paura dell'oscurità esistente dentro di lui, non potendolo quindi amare. Quanto fatto da Leia, invece, gli ha dimostrato di essere in errore e la morte della madre l'ha spinto a diventare una persona migliore.