Facebook

Spider-Man 4, J.K. Simmons parla di un suo potenziale ritorno: "Per Sam Raimi farei qualunque cosa"

L'interprete di J. Jonah Jameson, J.K. Simmons, ha parlato di un potenziale ritorno nello Spider-Man 4 di Sam Raimi, progetto un tempo in fase di sviluppo, ma poi cancellato.

Spider-Man 4, J.K. Simmons parla di un suo potenziale ritorno: "Per Sam Raimi farei qualunque cosa"

J.K. Simmons ha affrontato il tema di un potenziale ritorno in Spider-Man 4 di Sam Raimi dicendosi "pronto a tutto" se il progetto verrà mai realizzato. Simmons ha fatto il suo debutto nei panni del burbero direttore del Daily Bugle nel 2002 in Spider-Man ed è tornato nel corso dell'intera trilogia di Raimi.

J.K. Simmons in una scena di Spider-Man 2
J.K. Simmons in una scena di Spider-Man 2

Anni dopo, l'attore premio Oscar ha fatto ritorno come diversa incarnazione di J. Jonah Jameson nell'universo cinematografico Marvel durante la scena post-credits di Spider-Man: Far From Home, ruolo poi ampliato in Spider-Man: No Way Home. Da quando Tobey Maguire è tornato nei panni dell'Uomo Ragno nel Multiverso MCU, c'è stato un rinnovato interesse nei confronti dello Spider-Man 4 di Sam Raimi, progetto cancellato molto tempo fa.

J.K. Simmons è recentemente apparso nel podcast Inside of You con Michael Rosenbaum, dove ha affrontato il tema della possibile realizzazione di Spider-Man 4 di Sam Raimi parlando di un suo un potenziale ritorno. A domanda diretta l'attore ha risposto: "Assolutamente. Farei qualsiasi cosa mi chiedesse Sam Raimi. Voglio dire... quasi tutto".

Spider-Man 20 anni dopo: i ricordi di un (non più) giovane fan

Spider-Man 4 di Sam Raimi verrà mai realizzato?

Spider-Man 4 di Sam Raimi era in fase di sviluppo prima di essere cancellato a favore del reboot con Marc Webb come regista e Andrew Garfield come Spider-Man. Da quando Spider-Man: No Way Home ha visto Tobey Maguire fare ritorno nei panni di Peter Parker, si è riacceso l'interesse nei confronti del sequel cancellato. Non dimentichiamo che Sam Raimi ha fatto il suo ingresso nell'MCU come regista di Doctor Strange nel Multiverso della Follia, consolidando il suo legame con Marvel.

Mentre Raimi ha detto di essere aperto a realizzare Spider-Man 4, non ha piani attuali e non è certo che il progetto possa essere realizzato visto lo sviluppo del quarto capitolo di Spider-Man con Tom Holland. Spider-Man 4 di Raimi richiederebbe anche il ritorno di Tobey Maguire, che non ha espresso interesse per il potenziale progetto, sebbene non abbia negato la possibilità di un ritorno. Altre star come Kirsten Dunst, che ha interpretato Mary Jane Watson nella trilogia di Sam Raimi, hanno dichiarato di essere interessate a tornare, e adesso anche J.K. Simmons va ad allargare le file dei possibilisti. Chissà...