Spider-Man 3, Tom Holland: "Mi sono rifiutato di indossare una parrucca, avrò il look creato per Uncharted"

Tom Holland sarà il protagonista di Spider-Man 3 e il giovane attore ha rivelato di essersi rifiutato di indossare una parrucca per le riprese del film.

NOTIZIA di 10/02/2021

Tom Holland ha svelato di essersi rifiutato di indossare una parrucca per le riprese di Spider-Man 3, attualmente in corso ad Atlanta.
Il giovane attore ha dichiarato a Esquire che si tratta della prima volta che ha voluto imporre la propria decisione andando contro le richieste dei produttori.

Nell'intervista pubblicata online, Tom Holland ha dichiarato: "Per la prima volta nella mia vita, ho puntato i piedi essendo l'attore protagonista e ho detto 'Non indosserò quella fottuta parrucca'. Avrò i capelli più corti e dovrete accettarlo".
La situazione è stata causata dal fatto che le riprese di Spider-Man 3 sono iniziate pochi giorni dopo la fine del suo impegno sul set di Uncharted, in cui ha il ruolo di Nathan Drake. L'adattamento del videogame ha richiesto un piccolo cambio di look rispetto a quello che Peter Parker ha nei film Marvel.
Tom ha sottolineato: "Ai lati i miei capelli sono un po' rasati e dietro sono lisci, non molto in stile Peter Parker. Lui è un po' un perdente. Quindi mi hanno fatto indossare questa parrucca che copriva solo parte della testa". Holland non ha accettato la situazione e obbligato il team della Marvel ad accettare il fatto che Spider-Man avrà un aspetto leggermente diverso e più "cool" rispetto al passato.

Spider-Man 3, ci sarà anche il Daredevil di Charlie Cox?

Nel terzo capitolo delle avventure cinematografiche di Spider-Man saranno presenti anche Doctor Strange e Scarlet Witch, i personaggi interpretati da Benedict Cumberbatch ed Elizabeth Olsen. Secondo le indiscrezioni, inoltre, dovrebbero apparire i villain affidati ad Alfred Molina, Jamie Foxx e Willem Dafoe negli adattamenti cinematografici dei fumetti che avevano come protagonisti Andrew Garfield e Tobey Maguire.