Sex and the City, Sarah Jessica Parker anticipa: "Si parlerà dell'impatto del Covid su New York"

Sarah Jessica Parker ha confermato che il revival di Sex and the City avrà a che fare anche con le conseguenze della pandemia da Covid su New York e sui rapporti tra le persone.

NOTIZIA di 30/01/2021

Sarah Jessica Parker ha fornito un ulteriore indizio sul revival di Sex and the City e ha confermato che And Just Like That... rifletterà anche sulle conseguenze della pandemia da Covid sulla città di New York e sui rapporti tra le persone, in modo particolare su quelli tra Carrie Bradshaw, Charlotte York e Miranda Hobbes.

Kristin Davis, Cynthia Nixon, Kim Cattral e Sarah Jessica Parker in una foto promozionale per Sex and the City
Kristin Davis, Cynthia Nixon, Kim Cattral e Sarah Jessica Parker in una foto promozionale per Sex and the City

La vincitrice di quattro Golden Globes si appresta a vestire nuovamente i panni di uno dei personaggi più amati dal pubblico televisivo e aggiorna i suoi fan sulla lavorazione del revival di Sex and the City. In modo particolare, Sarah Jessica Parker ha confermato che la pandemia da Covid entrerà a far parte in qualche modo di And Just Like That... L'attrice ha affermato: "La pandemia ha colpito duramente New York, che è la città in cui Sex and the City è ambientato. Spero che gli sceneggiatori approfondiscano le conseguenze del Covid sul luogo e sui rapporti tra le persone. Con Cynthia e Kristin siamo molto emozionate all'idea di poter lavorare nuovamente sui nostri personaggi storici e ci siamo chieste diverse volte cosa sia cambiato per loro e come vivano la nuova situazione globale".

In occasione di un'intervista con Variety, Sarah Jessica Parker ha continuato a porsi una serie di interrogativi relativi alla condizione delle tre celebri amiche: "Come hanno reagito alla pandemia? Sono confuse come il resto del mondo? Siamo tutte molto curiose del modo in cui gli sceneggiatori svilupperanno i personaggi di queste tre donne". D'altronde, l'attrice ha più volte assicurato che lo show si trova in ottime mani e che il team di sceneggiatori è davvero di alto livello. Secondo quanto riportato da The Mirror, anche Caitlyn Jenner potrebbe prendere parte alla serie in un cameo. La notizia ha seguito a ruota quella del mancato ritorno di Samantha Jones (interpretata da Kim Cattrall) la cui assenza, però, sarà rimpiazzata da altre figure femminili da urlo che riflettono alla perfezione il mondo in cui viviamo.

Secondo Sarah Jessica Parker, inoltre, la serie originale non è invecchiata benissimo. Come riporta il Daily Mail, l'attrice ha affermato: "Sex and the City di oggi non può che essere diverso da quello originale. D'altronde, le idee di oggi sono differenti rispetto a quelle di allora e non adeguarsi sarebbe sbagliato. Comportarsi come allora suonerebbe davvero bizzarro. Ogni epoca storica va interpretata in modo singolare". Per quanto riguarda il personaggio di Samantha Jones, la Parker ha assicurato che non sarà assolutamente rimpiazzato ma sostituito dalla presenza di New York. A questo proposito è intervenuta anche Candace Bushnell, autrice del libro del 1996 da cui lo show è tratto: "Kim è adulta e ha 64 anni. Ha preso una decisione che rispetto totalmente. Pur non facendo parte di questo revival, il personaggio di Samantha continuerà a ispirare i comportamenti di moltissime persone. Il bello è proprio questo!".

In realtà, a quanto pare, la mancata partecipazione di Kim Cattrall a questo And Just Like That... sarebbe dovuta a una lunga inimicizia con le sue compagne di set. La nuova serie si focalizzerà sulle protagoniste 50enni e su tutto ciò che è cambiato rispetto agli anni Novanta. Non serve sottolineare quanto questo revival di Sex and the City sia uno dei nuovi progetti HBO più attesi.