Sex and the City: Kim Cattrall utilizzava la sua "conchiglia" nelle scene di sesso sul set della serie

Kim Cattrall ha rivelato che la costumista di Sex and the City, Patricia Field, aveva creato per lei una "conchiglia personale" per coprire i suoi genitali durante le scene di sesso.

NOTIZIA di 05/05/2022

Kim Cattrall, durante una nuova intervista a Variety, si è aperta a proposito di Sex and the City e delle scene di sesso che ha dovuto girare sul set della serie: la star ha anche rivelato che all'epoca aveva una conchiglia personale che la costumista aveva realizzato appositamente per lei.

Dopo anni passati a interpretare l'iconico personaggio di Samantha Jones, la Cattrall ora ha una nuova clausola: "Non voglio più recitare nuda. Semplicemente non sono interessata a farlo. Mi sento come se, nel corso della mia carriera, io abbia già dato abbastanza da quel punto di vista."

L'attrice ha ricordato che, durante le riprese delle scene di sesso, c'era sempre "qualcuno del reparto guardaroba che teneva una vestaglia per te quando finiva una scena, oppure ti mettevano un asciugamano addosso tra una ripresa e l'altra". Inoltre, a quanto pare, la famosa costumista Patricia Field aveva realizzato un dispositivo speciale per nascondere i genitali della star.

"In Sex and the City, il massimo che ho ottenuto è stato che Pat Field realizzasse una cosa per me, lo chiamava un 'K.C. Cup', essenzialmente era una conchiglia che serviva a coprire le parti intime degli attori se la scena lo richiedeva", ha spiegato Kim Cattrall. "Alcuni dei ragazzi sul set non avevano mai recitato prima. Era il loro primo lavoro. Ed erano nervosi che potesse succedere qualcosa."