Sebastian Stan sulle scene di sesso di Monday: "La fiducia è essenziale"

Sebastian Stan e Denise Gough parlano di come è stato recitare in Monday e realizzare svariate scene di sesso, citando la fiducia reciproca come fattore essenziale.

NOTIZIA di 18/04/2021

Come anticipato dallo stesso Sebastian Stan sul proprio profilo Instagram negli ultimi mesi, il film Monday di cui è protagonista assieme all'attrice Denise Gough presenta diverse scene di nudo e interazioni sessuali, che però sono state approcciate in maniera del tutto differente dal solito.

La pellicola di Argyris Papadimitropoulos, che racconta la storia d'amore tra un uomo e una donna che si incontrano ad una festa in Grecia, e da ubriachi iniziano intrattenere una relazione che andrà ben oltre il semplice flirt fugace, è frutto della fiducia che intercorre tra attori e regista, e tra gli stessi interpreti.

"Ci è sembrato un ambiente completamente sicuro, e non avrei potuto fidarmi così tanto di Angris se non avessi visto prima Suntan (film del 2016 diretto da Papadimitropoulos). Dovevo avere la prova che questo corpo sarebbe stato al sicuro con lui. È una cosa grossa da chiedere a un'attrice" ha affermato Gough.
"E Sebastian mi è venuto incontro. Lui ha contribuito in egual misura, e non si trattava di qualcosa come 'Ora vedremo una donna che fa sesso con un uomo', ma semplicemente una coppia che intraprendeva una relazione, e il sesso come parte di essa. È stata una grande cosa per me, e sono davvero orgogliosa. È come reclamare ciò che è tuo. Quando c'è il rispetto, è davvero qualcosa che può farti sentire più forte".

Sebastian Stan posta una foto del suo fondoschiena e va in trend su Twitter

Stan, dal canto suo, oltre alla fiducia, ha apprezzato l'onestà e l'essenzialità di tali scene, il loro essere necessarie alla storia portata sullo schermo: "Se si tratta di qualcosa che è sincero e ha senso per la storia, allora ok. E la fiducia, ovviamente, ha giocato un ruolo importante".
"Sapevo che stavamo cercando di raccontare nel modo più onesto possibile questa relazione, e che saremmo stati aperti a tutto finché era qualcosa di estremamente sincero e che avesse senso".