Scarlett Johansson, per Benedict Cumberbatch la causa con Disney "è un vero pasticcio"

Benedict Cumberbatch si è aperto a proposito della causa che Scarlett Johansson ha intentato nei confronti della Disney definendola 'un vero pasticcio'.

NOTIZIA di 08/09/2021

Benedict Cumberbatch ha detto la sua a proposito della causa di Scarlett Johansson contro la Disney: la star di Doctor Strange ha commentato le azioni della sua costar in un'intervista con The Hollywood Reporter pubblicata oggi, mercoledì 8 settembre 2021.

"È triste quello che sta succedendo tra Scarlett e la Disney e tra i loro rispettivi avvocati", ha dichiarato Cumberbatch. "La verbosità, le accuse e il fatto di dover mettere tutto in un 'contesto di pandemia globale...' L'intera faccenda è un vero pasticcio".

La Johansson, che ha interpretato Black Widow per un decennio, ha fatto causa alla Disney a luglio, sostenendo che la società ha violato il contratto rilasciando Black Widow sul servizio di streaming Disney+ nello stesso momento in cui la pellicola è uscita nelle sale cinematografiche.

Black Widow 5
Black Widow: Scarlett Johansson in una scena d'azione

Come ha fatto notare Cumberbatch, molti nel settore stanno ancora cercando di capire il modo corretto per ricompensare gli artisti per il loro lavoro, specialmente quando si tratta di una multinazionale da miliardi di dollari come la Disney. "È un nuovo paradigma, ed è molto complesso", ha continuato Benedict. "Nessuno se lo aspettava, e nessuno dovrebbe usare il senno del poi per dire: 'Beh, avrebbe dovuto essere fatto così.'".

Scarlett Johansson afferma che il suo contratto con la Disney Marvel Entertainment prevedeva un'uscita cinematografica esclusiva garantita e che il suo stipendio dipendeva in gran parte dalla performance al botteghino del film. La Disney ha incassato 372,3 milioni in tutto il mondo, inclusi i 67 milioni guadagnati attraverso Disney+.