Sapore di Mare, Christian De Sica: "Il produttore non mi voleva nel film"

Christian De Sica parla di Sapore di mare e di quanto gli ha cambiato la vita in un'intervista a Il Tempo; l'attore si prepara a tornare con un nuovo film insieme a Massimo Boldi.

NOTIZIA di 05/07/2020

L'estate è appena iniziata ed è di nuovo Sapore di mare, sia nelle repliche televisive ma anche nelle nuove proposte Netflix, che con Sotto il sole di Riccione ha voluto rievocare quel filone molto amato. A Christian De Sica quel film ha cambiato la vita e lo ha raccontato in un'intervista a Il Tempo.

"E pensare che la settimana prima di iniziare le riprese del film il produttore non voleva più farlo." - racconta Christian De Sica - "Diceva: "Ma che facciamo un film con Jerry Calà e Christian De Sica? Non sono nessuno! E invece fu un trionfo. Allora incassò nove miliardi e mezzo. A me ha cambiato la vita. Fino ad allora avevo una situazione finanziaria non facile. Mio padre era un giocatore... Ricordo che durante la prima proiezione del film, dissi a mia moglie: "A Silviè, da oggi se magna!"

Isabella Ferrari nel cult Sapore di Mare
Isabella Ferrari nel cult Sapore di Mare

Dopo Sapore di mare poi sono arrivati i cinepanettoni: "Sono diventati quasi dei documentari. Se si vuole capire l'Italia degli anni Ottanta, basta rivedere i cinepanettoni, perché sono ritratti precisi della borghesia di quell'epoca"

A proposito di cinepanettoni, nella stessa intervista è stato anticipato che il nuovo film di Christian De Sica e Massimo Boldi in uscita nel 2020 ci porterà su Marte. Uno scenario spaziale per lo storico duo dei film natalizi? Restiamo in attesa di ulteriori dettagli.