Salvate il soldato Ryan: Robin Williams aiutò Matt Damon ad ottenere il ruolo nel film di Spielberg

Matt Damon ha rivelato che, senza l'aiuto di Robin Williams, non avrebbe mai ottenuto il ruolo principale in Salvate il soldato Ryan di Steven Spielberg.

NOTIZIA di 24/09/2021

Matt Damon ha rivelato che fu Robin Williams ad aiutarlo ad ottenere il ruolo principale in Salvate il soldato Ryan, organizzando un incontro con Steven Spielberg. Damon ha recitato al fianco del leggendario comico in Will Hunting - Genio ribelle nel 1997 ed in seguito ha interpretato il soldato Ryan nell'acclamato film sulla seconda guerra mondiale di Spielberg.

soldatoryan4
soldatoryan4

Salvate il soldato Ryan, ampiamente considerato uno dei più grandi film di guerra mai realizzati, racconta la storia del capitano John H. Miller (Tom Hanks) e dei suoi uomini, a cui durante l'invasione della Normandia viene ordinato di cercare il soldato James Francis Ryan (Damon), l'unico di quattro fratelli arruolati ancora in vita.

Anche se Damon appare solo nella parte finale del film, il suo ruolo è cruciale per la storia e l'attore, all'epoca, si guadagnò il favore del pubblico e della critica per la sua interpretazione. Will Hunting - Genio ribelle è stato il suo trampolino di lancio, ma la pellicola di Spielberg ha letteralmente fatto decollare la sua carriera permettendogli di diventare una delle più grandi star di Hollywood.

soldatoryan3
soldatoryan3

In una recente intervista con GQ, Damon ha rivelato che non avrebbe mai ottenuto la parte nel film di Spielberg se non fosse stato per Williams. Quando il regista si trovava a Boston e i due attori stavano provando alcune scene di Will Hunting, Williams ha portato Damon e Ben Affleck a incontrare Spielberg, sapendo che sarebbe stato un aiuto non indifferente per le loro rispettive carriere.

Durante quell'incontro il regista ha capito che Matt Damon era l'attore giusto per la parte: "Robin ha portato Ben e me a conoscere Steven perché sapeva che non era una brutta cosa incontrare il più grande regista di tutti i tempi. Avevo già fatto un provino per il soldato Ryan e non ero stato scelto. Mi ha detto che mi aveva visto in un paio di film, che ero perfetto nonostante la mia magrezza (Damon aveva perso 18 kg per interpretare un eroinomane ne Il Coraggio della Verità). Quindi il merito è di Robin, me l'ha presentato e lui ha pensato: 'Oh OK, mi sono sbagliato, è proprio il tipo di ragazzo che sto cercando'".