Robocop: perché Arnold Schwarzenegger non ha ottenuto il ruolo da protagonista

Arnold Schwarzenegger ha provato a ottenere il ruolo da protagonista in Robocop, ma è stato scartato; ecco svelato il motivo.

NOTIZIA di 22/11/2021

Arnold Schwarzenegger sarebbe stato molto felice di ottenere il ruolo principale in Robocop, il film cult di fine anni'80 diretto da Paul Verhoeven, per il quale però è stato scartato, per un motivo ben preciso e anche esilarante.

Peter Weller in Robocop
Peter Weller in Robocop

La ricerca per il protagonista di Robocop è stata molto lunga e complicata. A quanto pare, anche il divo Arnold Schwarzenegger era molto interessato al ruolo tanto che ha incontrato più volte il co-fondatore della Orion Pictures, Mike Medavoy. La Orion Pictures aveva prodotto Terminator, grande successo di Arnold Schwarzenegger, ma aveva valutato che l'attore austriaco non fosse la persona giusta per Robocop per un motivo preciso. Secondo quanto detto ne I film della nostra infanzia da Paul M. Sammon di Orion, l'attore non andava bene perché con il costume di Robocop sarebbe apparso come l'omino Michelin.

Ebbene sì, il motivo per cui fu scartato era la sua stazza enorme che la tuta di Robocop evidenziava ulteriormente. La versione di Arnold Schwarzenegger era troppo esagerata e ingombrante, al punto da sembrare sia indistruttibile che ridicola. Alla fine la parte è andata a Peter Weller, che era perfetto perché aveva una massa corporea ridotta e labbra belle da vedere, dal momento che questo è ciò che il pubblico avrebbe visto per la maggior parte del film.

Arnold Schwarzenegger e lo scherzo esilarante a Danny DeVito per il sequel de I gemelli

Robocop, arrivato nelle sale nel 1987, si è rivelato subito un successo, un film di fantascienza che mescolava diversi generi, anche la satira e i film d'azione. Nonostante lo scetticismo iniziale della critica, il film è diventato un vero e proprio cult, che ancora oggi viene visto dagli appassionati del genere.