Ritorno al Futuro: i fan creano un remake con 300 persone in nove paesi diversi (VIDEO)

Un cospicuo numero di fan di Ritorno al Futuro ha creato un remake del film, un omaggio chiamato Project 88.

NOTIZIA di 10/04/2020

Lo scorso 8 aprile ha debuttato Project 88, un remake di Ritorno al Futuro realizzato dai fan della saga, interpretato da 300 persone diverse ubicate in nove Paesi diversi.

Un grande omaggio alla saga di Ritorno al futuro, un vero e proprio cult degli anni '80 interpretato da un giovanissimo Michael J. Fox affiancato da Christopher Lloyd, Project 88 si propone di rifare tutte le scene di Ritorno al Futuro II, dividendole in 88 sequenze, ognuna realizzata da diversi fan in giro per il mondo, come spiega la descrizione del fan film su Youtube:

"L'idea era quella di dividere il film in 88 scene e di trovare persone da tutto il mondo per ricrearle usando tutto ciò che avevano a portata di mano, rispettando le regole di distanza fisica di questo momento. Ad ogni squadra è stata data 1 settimana per completare la scena. Siamo rimasti stupefatti dalla creatività che questo progetto ha generato! Siamo arrivati a oltre 300 persone provenienti da 9 paesi diversi che hanno contribuito al progetto! Questo "film" vede attori di tutte le età e livelli di esperienza (inclusi alcuni cameo divertenti degli attori originali di Back to the Future II, pupazzi, animazioni, musica originale, gatti, cani e persino una scena interamente interpretata da banane."

Ritorno al Futuro 4: ecco il sequel che (non) vorremmo

Il progetto è stato realizzato da Taylor Morden, regista di The Last Blockbuster, documentario dedicato all'ultimo negozio della famosa catena di noleggio film, che ha radunato fan provenienti da tutto il mondo. Un misto di creatività, scene girate con metodi diversi tra loro, ma che insieme hanno creato un progetto ambizioso e anche molto riuscito.