Oscar 2020: i grandi esclusi dalla corsa ai premi

Le nomination agli Oscar 2020 hanno portato a delle esclusioni illustri in molte categorie, ecco le più inattese.

NOTIZIA di 13/01/2020

Le nomination agli Oscar 2020 hanno anche alcuni illustri film esclusi e assenze nelle varie categorie, alcune che hanno sorpreso i critici e gli spettatori che hanno commentato online la situazione.

La categoria che ha causato online molte critiche e qualche polemica è quella legata al premio come Miglior Regista che non vede tra i candidati Greta Gerwig, nonostante il suo Piccole Donne sia riuscito a ottenere 6 nomination, essendo in corsa anche come Miglior Film.
Tra gli esclusi di questi Oscar 2020 c'è anche il film The Farewell - Una bugia buona e la sua protagonista Awkwafina, nonostante i riconoscimenti ottenuti recentemente. Tra gli interpreti totalmente assenti anche Robert De Niro, non inserito tra i nominati al premio come Miglior Attore Protagonista, e Jennifer Lopez che non è riuscita a ottenere i voti dei membri dell'Academy e non potrà puntare a una statuetta come Miglior Attrice Non Protagonista nonostante la sua apprezzata performance in Le ragazze di Wall Street - Business I$ Business.

Il film The Lighthouse, pur essendo molto apprezzato anche per quanto riguarda le interpretazioni delle sue star Robert Pattinson e Willem Dafoe, ha ottenuto solo una nomination come Miglior Fotografia. Assente anche Jamie Foxx nonostante la critica abbia condiviso le sue lodi per il lavoro compiuto con Il diritto di opporsi, un po' come accaduto con Adam Sandler che non ha superato la selezione con il suo Diamanti grezzi.

Tra i film animati è impossibile non notare l'esclusione di Frozen II - Il segreto di Arendelle, in grado di dominare i box office internazionali, ma di non rientrare nella rosa dei possibili vincitori dell'Oscar nella propria categoria. In casa Disney c 'è anche un po' di delusione per la mancanza di una candidatura al premio Oscar per la canzone Spirit, incisa da Beyoncé Knowles per Il Re Leone.

Tra i film totalmente snobbati, nonostante la buona accoglienza, anche Honey Boy, The Last Black Man in San Francisco, Waves, La rivincita delle sfigate, Midsommar, Clemency, A Hidden Life di Terrence Malick e The Report.