Mulan: il remake live-action sarà ispirato a... Ridley Scott

In uscita nel 2018, Mulan sarà il prossimo classico Disney a essere rielaborato in modalità live-action, interamente recitato da attori asiatici per restare fedeli all'originale

Dopo i successi di Maleficent, Il libro della giungla, Cenerentola e Il drago invisibile, la Disney sta trovando il suo remake live-action più di successo grazie a La Bella e la Bestia. Nel 2018 arriverà un'altra rielaborazione di un classico più moderno, Mulan, basato sul film d'animazione omonimo del 1998 e diretto da Niki Caro, già regista di La ragazza delle balene. Gli elementi di azione e di guerra saranno fortemente presenti nel film e il responsabile alla produzione Sean Bailey ha dichiarato che ci sarà l'influenza di un famoso regista hollywoodiano:

"Mulan è chiaramente una storia di potere femminile ma faremo anche qualcosa di nuovo in questa rielaborazione, lo faremo un po' più forte e muscolare, con un tocco di Ridley Scott."

Scott non è il primo regista che viene in mente pensando a Mulan, ma il suo lavoro sull'azione in Il gladiatore, Le crociate e anche in Robin Hood potrebbero aver ispirato la Disney, che già nella versione animata del film vedeva scene di guerra notevoli, come quella tra le montagne innevate. I produttori hanno anche affermato che tutti i ruoli principali saranno interpretati da attori asiatici, per rispettare il materiale originale.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Mulan: il remake live-action sarà ispirato a......
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Mulan: il film live-action arriverà nelle sale nel 2018
La Bella e la Bestia, il compositore Alan Menken: "i film Disney aiutano a crescere, talvolta a guarire"