Matrix: in libreria un nuovo saggio sulla saga

È uscito in questi giorni un nuovo libro sul franchise di Matrix, incentrato sui simbolismi dei quattro film della saga.

NOTIZIA di 01/05/2022

È uscito in questi giorni un nuovo libro sul franchise di Matrix, un saggio incentrato sui simbolismi dei quattro film della saga, sul piano mitologico, religioso, filosofico ed esoterico. Si tratta de Il risveglio di Neo, edito da Lindau nella collana Le Frecce e scritto dal giornalista Paolo Riberi, storico delle religioni e grande appassionato di cinema. Già qualche anno fa, nella medesima collana, aveva firmato Pillola Rossa o Loggia Nera?, dove analizzava varie opere cinematografiche e seriali, tra cui anche quella delle sorelle Wachowski.

Neo Matrix Keanu Reeves
L'ultimo primo piano di Matrix

Il libro, che tiene conto anche del recentissimo Matrix Resurrections, uscito nelle sale italiane a gennaio e diretto dalla sola Lana Wachowski, esplora la fitta rete di simboli all'interno della saga, che combina miti classici (da cui i personaggi i cui nomi richiamano esplicitamente elementi leggendari dell'antichità) e preoccupazioni più moderne, dalle teorie di Baudrillard al cosiddetto Metaverso di Mark Zuckerberg, di cui il mondo virtuale in cui si muove Neo è una sorta di anticipazione. Da quel punto di vista è interessante l'inclusione del quarto, controverso episodio, la cui componente autoriflessiva include una scena dove le interpretazioni di critici e fan vengono sostanzialmente liquidate come sciocchezze hollywoodiane.

Matrix Resurrections, la recensione: come risorge un film immortale?

Trinity
"Schiva questa"

Un altro modo per approfondire uno dei franchise più importanti e ambiziosi del cinema americano contemporaneo, inaugurato nel 1999 dal primo Matrix e poi arricchito con sequel e spin-off (l'antologico d'animazione Animatrix), di cui il capitolo più recente è anche una riflessione sul sistema hollywoodiano odierno a base di grandi saghe e riesumazioni di vecchie proprietà intellettuali, un livello in più da aggiungere alle letture dei vari dettagli dei quattro film. Letture che si legano ad elementi metafisici che sono diventati una costante della poetica delle Wachowski, come visto successivamente in Cloud Atlas e, in streaming, nella serie Netflix Sense8, di cui vari membri del cast appaiono in ruoli minori proprio nel nuovo capitolo delle avventure di Neo.