Facebook

Margot Robbie ha quasi smesso di recitare dopo The Wolf of Wall Street: "La fama improvvisa è stata orribile"

Margot Robbie è rimasta traumatizzata dal successo improvviso dopo la sua apparizione in The Wolf of Wall Street tanto da valutare l'abbandono della recitazione.

Margot Robbie ha quasi smesso di recitare dopo The Wolf of Wall Street: "La fama improvvisa è stata orribile"

Il lato oscuro della recitazione, per Margot Robbie, è il successo improvviso piovutole addosso dopo la sua partecipazione a The Wolf of Wall Street tsnto da farle valutare l'ipotesi di abbandonare quel mondo.

Margot Robbie ricorda l'esplosione della fama dopo il debutto del film di Martin Scorsese con Leonardo DiCaprio. All'epoca l'attrice australiana aveva 22 anni ed era da poco emersa grazie alla serie tv aussie Neighbours. il ruolo dell'amante, e poi moglie, del personaggio di DiCaprio, l'ha catapultata nell'olimpo dello stardom contro la sua volontà-

Questione di tempo: Margot Robbie in una scena del film
Questione di tempo: Margot Robbie in una scena del film

"Stava accadendo qualcosa in quelle prime fasi, è stato tutto piuttosto orribile" ha dichiarato Margot Robbie a Vanity Fair. "Ricordo di aver detto a mia madre, 'Non penso di volerlo fare.' E lei mi ha guardato, seria, e mi ha detto, 'Tesoro, penso che sia troppo tardi per non farlo.' In quel momento ho capito che l'unico modo era andare avanti."

Babylon: "La performance di Margot Robbie è pari a Elizabeth Taylor"

Margot Robbie ha aggiunto che ora sa come comportarsi con i paparazzi, ma è la mancanza di leggi internazionali a protezione delle star a preoccuparla:
"So come attraversare gli aeroporti, e ora so chi sta cercando di fottermi in che modo. Se mia madre muore in un incidente d'auto perché vogliono una foto di me che vado a fare la spesa o fanno cadere mio nipote da una bicicletta - per cosa? Per una foto? È pericoloso, ma ancora stranamente nulla sembra cambiare".