Mara Venier tocca il sedere ad Alvise Rigo: “querelo chi mi ha accostato al caso di Greta Beccaglia”

Maria Venier risponderà con la querela a chi l'ha accusata di molestie dopo aver toccato il sedere ad Alvise Rigo durante Domenica In, accostando il gesto al caso di Greta Beccaglia.

NOTIZIA di 01/12/2021

Mara Venier minaccia di querelare chi l'ha accusata di aver molestato Alvise Rigo per avergli toccato il sedere: la conduttrice di Domenica In è stata accostata al tifoso della Fiorentina che sabato sera ha messo le mani addosso a Greta Beccaglia, la giornalista impegnata nelle interviste del dopo partita fuori dallo stadio a Empoli.

Nella puntata del 28 novembre di Domenica In tra gli ospiti di Mara Venier c'è stato Alvise Rigo, protagonista del segmento del programma dedicato a Ballando con le stelle (l'ex rugbista, 29 anni, è tra i concorrenti del talent show del sabato sera condotto da Milly Carlucci). Amatissimo dal pubblico del programma, Alvise si è salvato più volte ai ballottaggi proprio grazie al voto degli spettatori di Ballando con le Stelle.

Durante la sua ospitata a Domenica in, Alvise ha scherzato con Mara Venier che, commentando il suo aspetto fisico, gli ha palpato il sedere e poi ha detto "è un bel toccare, porta bene. Lo faccio solo perché porta bene. Alla mia età posso fare tutto". Un momento goliardico che però da qualcuno è stato paragonato al gesto commesso dal molestatore di Greta Beccaglia fuori dallo Stadio di Empoli sabato scorso.

Mara Venier, quando ha letto alcuni commenti sui giornali, è andata su tutte le furie e, raggiunta dall'agenzia Adnkronos, ha dichiarato "vergognoso accostare il gesto goliardico fatto con simpatia e affetto in assoluta buona fede nei confronti di Alvise, mio concittadino veneziano, all'atto di molestia nei confronti della giornalista sportiva di Toscana Tv". La Venier ha continuato minacciando di querelare il giornalista che ha fatto questo accostamento "prima di scrivere un pezzo così un giornalista ci deve pensare molto bene. Non accetto di essere accostata alle molestie sessuali. Non mi va bene e sto valutando col mio avvocato un'azione legale. Le molestie sessuali sono una cosa. Una bottarella al sedere fatta ridendo è un'altra cosa. Ho mandato tutto al mio avvocato Carlo Longari e valuteremo se è il caso di querelare il giornalista. Non permetto a nessuno di mettere insieme queste vicende. Chiedete ad Alvise se si è sentito molestato",

L'Adnkronos ha contatto quindi Alvise Rigo a cui ha chiesto se si fosse sentito molestato, il ballerino ha confermato che il momento vissuto con Mara è stato assolutamente goliardico, nulla di imbarazzante: "Se mi sono sentito molestato? Ma scherziamo? Mara è una zia per me. Il nostro era un gioco. Non è assolutamente accostabile una cosa così grave come quella accaduta alla giornalista sportiva Beccaglia a una cosa così simpatica e goliardica come quella fra Mara e me".