Macaulay Culkin ricorda lo strano incontro con James Franco dopo l'uscita di Leaving Neverland

Macaulay Culkin ha ricordato in un'intervista lo strano incontro in aereo con James Franco dopo l'uscita di Leaving Neverland.

NOTIZIA di 13/02/2020

Macaulay Culkin ha ricordato lo strano incontro con James Franco dopo l'uscita di Leaving Neverland, il documentario che ricostruirebbe gli abusi di Michael Jackson ai danni di due ragazzini, oggi adulti, che hanno ricostruito la loro storia nel film scandalo.

Macaulay Culkin in una scena di Saved!
Macaulay Culkin in una scena di Saved!

In un'intervista a Esquire, Macaulay Culkin ha preso le difese di Michael Jackson, negando di avergli mai visto fare niente di male, e ha inoltre tirato in ballo James Franco ricordando un incontro fortuito con l'attore un aereo:

"Ecco una buona storia su Michael Jackson che non coinvolge Michael Jackson: ho incontrato James Franco su un aereo. Ci eravamo incrociati due o tre volte negli anni. L'ho salutato mentre tiravamo giù i nostri bagagli e gli ho chiesto come andasse. era subito dopo l'uscita del documentario Leaving Neverland e lui mi ha detto 'Quel documentario!' Non ha detto altro, io ho fatto 'Uh-huh.' Silenzio. Così ha proseguito: 'Cosa ne pensi?' Mi sono voltato verso di lui e gli ho fatto: 'Vorresti parlare del tuo amico morto?' Lui ha ammesso 'No, non vorrei.' E io: 'Bene, amico, è stato bello vederti.'"

Macaulay Culkin e la figlia di Michael Jackson: un tatuaggio e uno strano vizio in comune