Lite 'in diretta' per Riccardo Scamarcio

L'attore è stato denunciato dall'inviata de 'La vita in diretta' che voleva intervistarlo in una discoteca di Perugia.

"Mi sono sentita umiliata e imbarazzata: in tanti anni di lavoro nessuno mi aveva mai trattata così": Barbara Di Palma, inviata de La vita in diretta è davvero infuriata con Riccardo Scamarcio ed ha deciso di trascinarlo in tribunale. Motivo? L'attore pugliese l'avrebbe strattonata in malo modo facendola cadere a terra durante una serata in discoteca. LaDi Palma aveva saputo che Riccardo si trovava in una discoteca di Perugia nelle vesti eccezionali di dj e si è recata nel locale per intervistarlo, e quando ha cercato di avvicinarlo nel privè nel quale si trovava assieme a Laura Chiatti e ad altre persone, l'attore avrebbe cercato di toglierle la telecamera in malo modo, e la reporter è caduta all'indietro battendo la testa.

"Dopo l'accaduto sia Scamarcio che le persone del suo seguito hanno fatto finta di niente" - ha raccontato la Di Palma - "Non mi hanno guardata e sono tornati a fare quello che stavano facendo. Tra l'altro lui non sapeva che ero una giornalista, potevo essere una fan come tante altre, questa è stata la cosa che mi ha colpito di più". Dopo lo scontro con Scamarcio, la Di Palma è stata portata in ospedale, dove è stata tenuta una notte in osservazione e la mattina successiva è stata sottoposta ad una tac: "Ho ancora un po' di mal di testa, mi sono stati prescritti degli antidolorifici e mi hanno consigliato qualche giorno di riposo".

Il conduttore de La vita in diretta, Michele Cucuzza ha espresso piena solidarietà all'inviata del programma.

Lite 'in diretta' per Riccardo Scamarcio
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti