L'esorcista: la casa che ha ispirato il film è stata venduta sottocosto

La casa che ha ispirato il romanzo e il film L'esorcista nel 1971 e nel 1973 è stata venduta sottocosto a una coppia che non conosceva la verità dei fatti.

NOTIZIA di 06/10/2021

C'è un motivo per cui determinate abitazioni hanno un prezzo di gran lunga sotto mercato! Questa è la lezione che hanno imparato Danielle Wit e Ben Rockey-Harris dopo aver comprato inconsapevolmente la casa che ha ispirato L'esorcista nel 1973! Nella casa in questione si tenne un vero esorcismo che poi ispirò il romanzo di William Peter Blatty e il suo adattamento cinematografico.

Casa Esorcista
La casa che ha ispirato L'esorcista

Come riportato dal Daily Mail, la coppia sposata da pochi anni ha deciso di acquistare una casa a Cottage City a causa del prezzo ampiamente conveniente. Tempo dopo, però, ha scoperto che quella casa ha ispirato il romanzo e il film L'esorcista. Peccato che i due non sapessero niente di tutto ciò al momento dell'acquisto! Intervistato da NPR, Witt ha dichiarato: "Beh, la prima cosa che ho pensato è stata: 'Oh Dio, questo fatto aumenterà il valore di rivendita!'. Il pensiero successivo è stato: 'Forse dovrei informarmi meglio sui fatti!'. Non sapevo nulla di tutto ciò!".

L'esorcista - una celebre scena del film
L'esorcista - una celebre scena del film

Nel 1973, però, l'abitazione utilizzata per le riprese era diversa da quella che ha realmente ispirato L'esorcista e che è stata la sede di un esorcismo nel 1949. Quella volta, il prete intervenuto per scacciare la possessione demoniaca ha testimoniato la rottura delle tubature della casa e ha sentito il bambino preda dell'esorcismo proferire intere frasi in latino. La coppia che ha acquistato la casa ha rivelato di non avere paura di storie del genere dal momento che, notoriamente, gli spettri perseguitano le persone e non i luoghi.

Per quanto riguarda la vicenda realmente accaduta che ha ispirato il romanzo e il film L'esorcista, il 20 agosto 1949, è stato il Washington Post a diffondere la notizia della possessione demoniaca a Cottage City. Inizialmente, si pensava che l'esorcismo fosse avvenuto in un'altra abitazione situata a Georgetown. Soltanto nel 1999, grazie all'attività dello storico Mark Opsasnick, si è scoperta la reale ubicazione dell'abitazione.

Al 1971, invece, risale il romanzo di William Peter Blatty. Il film di William Friedkin, due anni dopo, si sarebbe trasformato in un clamoroso blockbuster in grado di trionfare anche ai Premi Oscar. Come già detto, la coppia Witt-Rockey Harris non sembra minimamente spaventata ma, anzi, vorrebbe sfruttare la propria abitazione in vista del prossimo Halloween. I due hanno dichiarato: "Quest'anno ci vestiremo da preti e metteremo la colonna sonora de L'esorcista a tutto volume!".

Nel 2018, William Friedkin ha visitato l'abitazione in cui si è tenuto l'esorcismo con l'obiettivo di girare un documentario.