Leonardo: la serie Rai fa registrare un +156% dei libri venduti sull'artista italiano

La serie Leonardo, andata in onda sulla Rai, ha avuto un'influenza molto positiva sulla vendita dei libri dedicati alla vita dell'artista italiano.

NOTIZIA di 15/04/2021

La messa in onda della serie Leonardo, secondo una ricerca statistica, ha ottenuto un'incredibile influenza positiva sulla vendita dei libri dedicati all'artista italiana, arrivando a far registrare un +156% in poche settimane. L'ultima puntata del progetto è andata in onda il 13 aprile su Rai e la ricerca elaborata da Ufficio Studi Aie su dati Ie e Nielsen ha svelato come gli spettatori abbiano reagito alla visione.

I dati hanno fatto emergere che se si considerano le settimane dal 15 marzo al 4 aprile, vale a dire il periodo compreso tra la settimana precedente alla messa in onda delle prime due puntate della fiction Leonardo (23 marzo), co-prodotta da Lux Vide e Sony Pictures Television in collaborazione con Rai Fiction, e la settimana dei due episodi successivi, nell'arco di tempo analizzato le opere su Leonardo nel loro insieme - 368 i libri presi in considerazione - segnano un +156% di copie vendute e un +158% a valore (fatturato). Le opere che hanno attirato maggiormente l'attenzione dei nuovi lettori appartengono principalmente al settore della saggistica.

I dati ottenuti dall'elaborazione dell'Ufficio studi dell'Associazione Italiana Editori-Aie su dati Informazioni Editoriali e Nielsen saranno disponibili sul sito del l Giornale della Libreria, testata professionale che è anche un sito di notizie e approfondimenti per il mondo del libro (www.giornaledellalibreria.it).

La serie è quindi riuscita ad aumentare le vendite di libri non direttamente collegati al progetto, che non si ispira direttamente a un'opera letteraria, e le opere che ne hanno tratto benefici sono di generi molto diversi: narrativa, saggistica divulgativa e specialistica, libri illustrati, self-help, titoli per bambini, cataloghi d'arte, addirittura libri di cucina. L'effetto della serie televisiva, come riporta l'Ansa, non si è tradotto nell'acquisto di un singolo titolo, bensì ha riguardato le tante nicchie - piccole e grandi - da cui è composto il panorama editoriale italiano.
La serie televisiva ha inoltre rivitalizzato titoli con indici di vendita molto bassi, quando non prossimi allo zero, coinvolgendo libri che non erano stati più venduti nelle settimane precedenti alla messa in onda degli episodi, o che collezionavano poche decine di vendite settimanali. Se si considerano i titoli pubblicati nel 2020 (lontani quindi sia dall'anno di Leonardo sia dalla fiction), nel periodo di messa in onda della serie circa uno su cinque ha conosciuto incrementi percentuali sul venduto a tre cifre. 24 titoli (il 6,5% del totale dei movimentati negli ultimi anni) che non avevano venduto nemmeno una copia in tutto il 2021 sono infine tornati a essere acquistati dal 15 marzo in poi.