Facebook

James Bond, Daniel Craig voleva far morire il suo 007 già dopo Casino Royale?

Il più recente interprete di 007 Daniel Craig voleva fare fuori il suo James Bond già all'epoca di Casino Royale? Scopriamo se è vero...

James Bond, Daniel Craig voleva far morire il suo 007 già dopo Casino Royale?

James Bond non avrà più il volto di Daniel Craig nei prossimi film della saga di 007, e il suo personaggio nell'ultima pellicola è uscito di scena in maniera piuttosto definitiva... Ma in realtà, a detta dello stesso attore, questo sarebbe potuto accadere già dopo Casino Royale.

Si è parlato più volte e a lungo della dipartita di James Bond in No Time To Die e soprattutto dell'addio di Daniel Craig al ruolo di 007, ma l'attore britannico ha svelato al Times che non era convinto nemmeno di arrivare a realizzare un altro film dopo Casino Royale, la pellicola del 2006 in cui debuttò nei panni della spia più celebre al mondo.

"Pensavo davvero che avrei realizzato un unico film di James Bond, e poi sarebbe finito tutto" ha infatti dichiarato, e se si ripensa alle reazioni della stampa al suo annuncio come Bond - specie quelle dei tabloid inglesi, come ricorda anche Slash Movie - i timori di Craig non erano del tutto infondati.

Eppure, il lungometraggio diretto da Martin Campbell si rivelò un successo, e fu allora che Craig capì... O meglio, fu quando propose di far fuori il suo Bond e la produzione gli rispose con un categorico "Non se ne parla".

"A quel punto sapevamo di avere tra le mani una hit" continua l'attore "Ho compreso l'enorme portata della cosa, e ho detto a[lla produttrice] Barbara Broccoli 'Quanti ancora allora? Tre? Quattro?' e lei mi disse 'Quattro!' e io risposi 'E a quel punto lo potrò far fuori?' e lei 'Sì'".

Aaron Taylor-Johnson sarà il nuovo James Bond? Il suo provino avrebbe fatto impazzire i produttori

Ora Craig ha ottenuto ciò che desirava, ma chi sarà il prossimo attore a raccogliere il testimone? E come reagirà il mondo al suo annuncio?