Jackass, Jeff Tremaine ottiene un ordine restrittivo nei confronti di Bam Margera

Il regista di Jackass Jeff Tremaine ha ottenuto un ordine restrittivo nei confronti di Bam Margera, una delle star del film: ecco cosa sarebbe successo.

NOTIZIA di 05/06/2021

Problemi per Jackass 4, sul cui set pare vi siano stati pesanti diverbi nei mesi passati tra Jeff Tremaine e Bam Margera. Il regista di Jackass, produttore della nuova pellicola, avrebbe richiesto e ottenuto un ordine restrittivo nei confronti dell'attore per via del suo comportamento potenzialmente violento.

Johnny Knoxville con il regista Jeff Tremaine alla premiere di Jackass 3-D a Los Angeles
Johnny Knoxville con il regista Jeff Tremaine alla premiere di Jackass 3-D a Los Angeles

Stando a quanto riportato da page Six, infatti, Margera - che non fa più parte del progetto cinematografico a seguito di "differenze creative" con il team di produzione - avrebbe minacciato più volte Tremaine, inviando messaggi come "Ti faccio fuori con un f.....o pugno" o "Continua così, ciccione, e continuerò anche io".
Inoltre, l'attore se la sarebbe presa anche con la famiglia del produttore: "Dai un'occhiata ai tuoi figli e prendi il libretto degli assegni. Compila un assegno. Se sei avido, taccagno, dai un'altra occhiata ai tuoi figli. Se non firmi questi documenti, guarda ancora i tuoi figli" si leggerebbe in alcuni dei messaggi "Firma quello stupido contratto prima che nessun posto sia sicuro".

Le minacce avrebbero avuto inizio lo scorso febbraio, secondo quanto riportato sui documenti legali, e sarebbero state perpetrate via messaggi telefonici e sulle varie piattaforme social.

"Nel corso dei nostri 20 anni di amicizia, Margera ha incontrato ostacoli piuttosto significativi, dovendo avere a che fare con una salute mentale precaria e l'abuso di sostanze, oltre che la sfida di restare sobrio" avrebbe spiegato Tremaine.
Ma si è giunti al punto di non ritorno quando "Mr. Margera ha iniziato a minacciare me e i mei figli. Allora ho avuto timore che potesse portare a compimento le sue minacce".

Jeff Tremaine ha dunque ottenuto l'ordine restrittivo, che impone a Bam Margera di mantenera una distanza di almeno 90 metri tra lui e famiglia Tremaine, e non gli è permesso entrare in contatto con loro.