It

2017, Horror

It: svelati i primi dettagli sul sequel tratto dal libro di Stephen King

Il regista Andres Muschietti, e sua sorella Barbara che è coinvolta come produttrice, hanno svelato delle anticipazioni sul secondo capitolo della storia.

It: un'inquietante immagine di Pennywise

Il film It diretto da Andres Muschietti ha guadagnato nel primo weekend di programmazione nelle sale americane ben 123 milioni di dollari, in attesa del debutto sugli schermi italiani previsto per il 19 ottobre.
Il magazine Entertainment Weekly ha ora condiviso tutti i dettagli che conosciamo del già annunciato sequel che racconterà la seconda parte della storia raccontata nel libro scritto da Stephen King, svelando quindi quanto accadrà al Club dei perdenti i cui membri, ormai adulti, ritorneranno nella città di Derry per provare a sconfiggere il male che li ha tormentati da bambini.
Attenzione, non proseguite con la lettura se non volete conoscere i primi dettagli relativi al sequel!
Il secondo capitolo sarà quindi ambientato nel presente, a differenza del primo che si svolge nel 1988 e nel 1989. I giovani membri del cast, tuttavia, ritorneranno sul set per realizzare alcuni flashback ambientati negli anni '80. La produttrice Barbara Muschietti, rivelando che la New Line Cinema e la Warner Bros non hanno ancora dato ufficialmente il via libera alla produzione, ha raccontato: "E' importante per Andy realizzare quei momenti nel passato con i ragazzi, che stanno crescendo davvero velocemente. Sono un importante elemento del prossimo film".
Per ora, inoltre, non sono stati annunciati i nomi degli interpreti dei protagonisti nella loro versione adulta.

Leggi anche:

Tra le pagine del romanzo si scopre poi che Mike Hanlon (Chosen Jacobs) decide di rimanere a Derry, nonostante il razzismo e i problemi che deve affrontare quotidianamente, e Muschietti ha anticipato che la versione cinematografica del personaggio pagherà più duramente le conseguenze della sua scelta rispetto a quanto ideato da King: "Il mio approccio a Mike nel secondo film è più oscuro. Voglio che sia centrale nel riportare insieme tutti i personaggi, ma rimanere a Derry ha avuto delle conseguenze. Voglio che sia dipendente dai libri e quando riprenderà la storia sarà un vero e proprio disastro. Non colleziona semplicemente le informazioni su quanto Pennywise ha compiuto a Derry. Lui cercherà di capire come sconfiggerlo. L'unico modo per farlo è assumere droghe e alterare il proprio stato mentale". Questa idea è legata a un passaggio del romanzo in cui viene compiuto un rituale dei nativi americani per entrare in una dimensione sovrannaturale e capire come sconfiggere la minaccia.

Sempre tra le pagine, un membro del club, Stan Uris (Wyatt Oleff), non riesce ad affrontare un possibile ritorno a Derry e si toglie la vita, per questo le basi per un potenziale drammatico gesto sono già state gettate nel primo film.
L'attore Bill Skarsgård, infine, è stato riconfermato come membro del cast con l'iconico ruolo del villain Pennywise e Muschietti ha ammesso che vorrebbe Jessica Chastain come interprete di Beverly nella versione contemporanea.

It: svelati i primi dettagli sul sequel tratto...

Mostra i vecchi commenti

It, Xavier Dolan: "E' il mio nuovo film preferito del secolo"
It: invasione di clown in sala per la proiezione organizzata negli USA