Il Trono di Spade 8, Emilia Clarke si è ispirata ad... Adolf Hitler!

Nel preparare gli ultimi episodi della sua Daenerys de Il Trono di Spade, Emilia Clarke ha ammesso di aver studiato i discorsi del dittatore tedesco.

NOTIZIA di 25/05/2019

Il Trono di Spade 8 è finito e Emilia Clarke ha dichiarato di essersi ispirata ad Adolf Hitler per alcuni dei discorsi della sua combattiva Daenerys Targaryen!

Il finale dello show HBO ha diviso i fan, tra chi ha amato la chiusura delle diverse storyline e chi ha trovato troppa fretta nella conclusione. Una cosa che ha messo d'accordo molti fan, invece, è l'apprezzamento per la performance inquietante di Emilia Clarke, soprattutto nel discorso dell'ultimo episodio. Durante un'intervista con Variety, l'attrice ha dichiarato:

Il Trono Di Spade Stagione 8 Episodio 6 Finale 1
Il trono di spade: Emilia Clarke è Daenerys Taragaryen un'immagine del finale di serie, The Iron Trhone

"Per mettere in scena tutti quei discorsi in linguaggi inventati, ho guardato molti video di dittatori, che ora fanno sorridere, e leader potenti in diverse lingue, volevo vedere se riuscivo a capire il contenuto senza sapere il loro idioma. E si capisce! Si capisce ciò che Hitler sta blaterando, allora ho pensato 'Se credo a ogni cosa che dico, la gente non dovrà neanche guardare i sottotitoli'. In più sul set non c'era nessuno, solo una camera e una stanza verde e vuota. La troupe avrà pensato 'Ah ok, una ragazza che parla in una lingua inventata', quindi non c'era la connessione migliore. Dovevo essere completamente preparata per non sembrare una pazza."

Per approfondire potete leggere la nostra recensione del gran finale de Il trono di spade). Il finale della serie dei record HBO ha portato molti fan ad aprire una petizione per riscrivere l'ultima stagione de Il trono di spade con nuovi sceneggiatori.