Il Signore degli Anelli: Tom Budge annuncia il suo addio alla serie

L'attore Tom Budge ha annunciato ufficialmente il suo addio alla serie Il Signore degli Anelli, prodotta da Amazon.

NOTIZIA di 16/03/2021

L'attore Tom Budge ha annunciato di aver rinunciato al ruolo che aveva ottenuto nella serie Il Signore degli Anelli.
La notizia è stata data con un post condiviso su Instagram in cui spiega i motivi del suo addio al pogetto prodotto da Amazon Studios.

Tom Budge ha scritto: "Dopo aver recentemente visto i primi episodi girati un anno fa, Amazon ha deciso di prendere un'altra direzione con il personaggio che stavo interpretando".
L'attore ha però ringraziato il team creativo dello show The Lord of the Rings per "il loro incoraggiamento nel provare qualcosa che credevo fosse nuovo, eccitante e meraviglioso. E sinceramente ringrazio lo straordinario cast e la troupe per il loro amore, sostegno e amicizia durante quella che è stata un'esperienza davvero difficile e insolita. Sfortunatamente alcune cose non sono destinate ad accadere".

La serie ispirata alla saga del Signore degli Anelli porta sul piccolo schermo per la prima volta una storia ispirata ai romanzi scritti da J.R.R. Tolkien. Gli eventi saranno ambientati migliaia di anni prima di quelli raccontati in Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli. Lo show è già stato rinnovato per una seconda stagione e i suoi primi due episodi saranno diretti da J.A. Bayona, regista di film come The Orphanage e The Impossible, che si occuperà anche della produzione esecutiva.

La serie avrà come protagonisti Robert Aramayo, Joseph Mawle, Maxim Baldry, Markella Kavenagh, Ema Horvath e Morfydd Clark. Tra gli interpreti anche Owain Arthur, Nazanin Boniadi, Ismael Cruz Córdova, Tyroe Muhafidin, Sophia Nomvete, Megan Richards, Dylan Smith, Charlie Vickers, Cynthia Addai-Robinson, Ian Blackburn, Kip Chapman, Anthony Crum, Maxine Cunliffe, Trystan Gravelle, Sir Lenny Henry, Thusitha Jayasundera, Fabian McCallum, Simon Merrells, Geoff Morrell, Peter Mullan, Lloyd Owen, Augustus Prew, Peter Tait, Alex Tarrant, Leon Wadham, Benjamin Walker e Sara Zwangobani.