I Griffin, Disney multata dall'Agcom per un episodio: "Nocivo per lo sviluppo dei minori"

Disney, compagnia proprietaria del canale FOX, è stata multata dall'Agcom per un episodio dei Griffin andato in onda in fascia protetta e per la società 'nocivo allo sviluppo fisico, psichico o morale dei minori'.

NOTIZIA di 09/09/2021

I Griffin sono costati una salata multa alla Walt Disney Company. La Casa di Topolino, proprietaria dei canali Sky del pacchetto FOX, è stata sanzionata dall'Agcom per via della messa in onda di un particolare episodio della serie animata.

La puntata in questione, intitolata "Gesù, Giuseppe e Maria", è stata inserita nel palinsesto FOX del 12 marzo 2021 durante la fascia oraria tardo-pomeridiana, tra le 18.00 e le 18.20 (e quindi ancora in fascia protetta), come riporta anche La Repubblica.
L'esposto era partito dai parlamentari Daniele Belotti e Roberto Calderoli, che all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni avevano chiesto la rimozione dell'episodio dai palinsesti futuri.

E l'Autorità ha così deliberato: "Nel corso dell'episodio contestato si assiste a dialoghi caratterizzati dall'uso reiterato e gratuito di espressioni volgari, di scurrilità e turpiloquio, di offese alle confessioni e ai sentimenti religiosi". con l'Agcom che osserva come risulti "nel suo complesso nocivo allo sviluppo fisico, psichico o morale dei minori e concretamente idoneo a turbare, pregiudicare, danneggiare i delicati complessi processi di apprendimento dall'esperienza e di discernimento tra valori diversi o opposti, nei quali si sostanziano lo svolgimento e la formazione della personalità del minorenne".

Ecco allora che Disney si è vista arrivare una multa da 62.500 euro, nonostante il tentativo di difendere la propria decisione di trasmettere il programma chiaramente non diretto ai più piccoli (definendolo "un prodotto di animazione concepito per un pubblico più maturo che si colloca nel filone stilistico e narrativo dell'animation comedy") su un canale tematico ben distante da quelli a loro dedicati nella guida elettronica dei programmi (le reti FOX sono riscontrabili dal canale 100 in poi, mentre Disney Channel e in generale l'area tematica più appropriata per i minori sono oltre il 600).

Il tutto per la gioia del senatore Simone Pillon, che ha commentato su facebook la decisione dell'Agcom affermando che "L'AGCOM dopo la segnalazione della Lega ha sanzionato la Walt Disney company con 60 mila euro di multa, giudicando il messaggio veicolato nocivo per i minori. Certo, è una goccia nell'oceano di porcherie cui sono esposti i nostri ragazzi tra TV e social, ma comunque si tratta di un segnale chiaro: l'educazione dei bambini, specialmente su temi sensibili come la religione o la morale sessuale spetta ai genitori, e non ai messaggi ideologici dei big media o delle lobby".