Grey’s Anatomy: Jesse Williams lascia la serie dopo 12 stagioni

Jesse Williams, interprete del Dottor Jackson Avery in Grey's Anatomy, lascerà la serie ABC dopo una permanenza durata 12 stagioni.

NOTIZIA di 07/05/2021

Jesse Williams, interprete di uno dei personaggi più amati di Grey's Anatomy, si prepara a lasciare il Grey Sloan Memorial Hospital dopo 12 stagioni di onorato servizio.

Grey's Anatomy: Chyler Leigh e Jesse Williams nell'episodio How Insensitive
Grey's Anatomy: Chyler Leigh e Jesse Williams nell'episodio How Insensitive

La star di Grey's Anatomy Jesse Williams lascerà il medical drama di successo della ABC dopo 12 stagioni. L'uscita del suo personaggio Jackson Avery dalla serie verrà rivelata nell'episodio in onda questa sera negli USA, "Look Up Child". L'ultimo episodio di Williams, intitolato "Tradition", andrà in onda il 20 maggio.

"Jesse Williams è un artista e attivista straordinario. Guardare la sua evoluzione negli ultimi 11 anni, sia sullo schermo che fuori, è stato un vero dono", ha dichiarato la produttrice esecutiva e showrunner di Grey's Anatomy Krista Vernoff a Deadline. "Jesse porta cuore, tanta cura e intelligenza al suo lavoro. Ci mancherà terribilmente e ci mancherà Jackson Avery, interpretato alla perfezione per così tanti anni".

Grey's Anatomy 17, Patrick Dempsey ha pianto durante il cameo: "Un ritorno? Mai dire mai"

Negli ultimi anni, Jesse Williams ha cercato di dare un'impronta differente alla sua carriera. Ha diretto alcuni episodi di Grey's Anatomy e Rebel e si è costruito una credibilità come produttore. Di recente ha prodotto Two Distant Strangers, premiato con l'Oscar per il miglior cortometraggio live-action.

"Sarò per sempre grato per le infinite opportunità fornitemi da Shonda, dalla rete, dallo studio, dai compagni di cast, dalla nostra incredibile troupe, Krista, Ellen e Debbie", ha dichiarato Jesse Williams. "Come attore, regista e persona, sono stato incredibilmente fortunato a imparare così tanto da così tanti e ringrazio i nostri fantastici fan, che infondono così tanta energia e apprezzamento nei nostri mondi condivisi. L'esperienza e l'allenamento che nascono dalla creazione di quasi 300 ore di televisione di qualità sono un dono che porterò sempre con me. Sono immensamente orgoglioso del nostro lavoro, del nostro impatto e di poter crescere con così tanti strumenti, opportunità, alleati e cari amici".