Glenn Close risponde ai giornalisti sulle sue sconfitte agli Oscar: "Si fo***no"

Dopo gli Oscar 2021, molte testate hanno parlato delle 8 sconfitte di Glenn Close negli anni e l'attrice ha prontamente risposto per le rime.

NOTIZIA di 11/05/2021

Glenn Close non le manda a dire quando deve criticare qualcuno e stavolta lo fa con i giornalisti che hanno messo in evidenza le sue 8 sconfitte agli Oscar, dopo la cerimonia di quest'anno, invitandoli ad andare a farsi fottere.

Glenn Close in una scena della premiere della stagione 3 di Damages
Glenn Close in una scena della premiere della stagione 3 di Damages

In un'intervista con The Associated Press, Glenn Close è stata informata sul fatto che molte testate, dopo la cerimonia degli Oscar 2021, si sono soffermate sulle sue precedenti sconfitte. L'attrice non scomposta, ma ha risposto in modo colorito facendo capire di non essere particolarmente colpita da ciò che gli altri pensano di lei:

"Chi é davvero un perdente quando sei candidato? Tu sei lì, sei tra cinque persone omaggiate per il lavoro svolto. Cosa c'è di meglio? E onestamente penso che alla stampa piaccia avere vincitori e vinti. E poi dicono: 'Chi ha il vestito più brutto?' 'Chi ha fatto il discorso peggiore?', ma non è di questo che realmente si tratta. Io dico fot***evi"

In particolare, è stato il Los Angeles Times che tra tutti ha evidenziato questo particolare della grande carriera di Glenn Close, titolo che è stato ampiamente criticato anche da alcuni colleghi della star, tra cui Sarah Paulson che ha dichiarato:

"Vorrei che questa conversazione finisse qui. È una donna brillante e continua ad avere una carriera straordinaria e invidiabile."

Glenn Close è stata nominata agli Oscar 2021 come Miglior Attrice Non Protagonista in Elegia americana, film uscito nel 2020 su Netflix, diretto da Ron Howard e con Amy Adams. Elegia americana è stato accolto da reazioni disastrose della critica che ha definito il film "ridicolmente orrendo".