Addio a Giuliana Calandra: è morta l'attrice di Profondo Rosso

È morta Giuliana Calandra: fu tra i protagonisti di Profondo Rosso di Dario Argento e recitò per registi del calibro di Monicelli, Risi e Ferreri.

NOTIZIA di 26/11/2018

Ci lascia Giuliana Calandra: l'attrice celebre per una delle sequenze più inquietanti di Profondo Rosso è morta ieri ad Aprilia, in provincia di Latina. Calandra aveva 82 anni e i suoi fratelli Giovanni e Carlo, insieme al figlio Tomaso Radaelli, ne hanno annunciato la scomparsa. I funerali si terranno domani, 27 novembre, nella Chiesa degli Artisti a Roma.

Lino Banfi con Giuliana Calandra in un'immagine del film L'allenatore nel pallone 2
Lino Banfi con Giuliana Calandra in un'immagine del film L'allenatore nel pallone 2

Nata a Moncalieri, vicino Torino, Calandra inizia giovanissima a muovere i primi passi sul palcoscenico, entrando a far parte della compagnia teatrale di Anna Proclemer e Giorgio Albertazzi e verso la fine degli anni '50 si impone come attrice di prosa in televisione. Dopo l'era degli sceneggiati - tra cui ricordiamo Anna Karenina e Napoleone a Sant'Elena - e quella delle trasposizioni televisive delle opere di Eduardo De Filippo, l'attrice manterrà un rapporto stretto con il piccolo schermo anche negli anni '80, partecipando a tante fiction e telefilm di successo, tra cui ricordiamo Professione vacanze, Non se ne vogliono andare e Commesse.

Alla carriera teatrale e televisiva, Calandra affianca quella cinematografica, con i primi ruoli nei film di Federico Fellini, Michelangelo Antonioni e Bernardo Bertolucci e Sergio Leone, ma il suo vero debutto sul grande schermo è quello con Film d'amore e d'anarchia di Lina Wertmüller con la quale tornerà a collaborare per Tutto a posto e niente in ordine.

Giuliana Calandra in una scena di Profondo rosso
Giuliana Calandra in una scena di Profondo rosso

In Profondo Rosso di Dario Argento ha un ruolo secondario, quello della scrittrice Amanda Righetti, ma la sua scena ad altissima tensione, tra bambole impiccate al soffitto e uccelli trafitti da spilli, è ricordata come una delle più inquietanti in quello che è uno dei migliori film horror di sempre.

Leggi anche: Dario Argento: da Profondo Rosso a Opera, dieci scene per dieci film da incubo

Tra gli altri film interpretati da Calandra ricordiamo Caro Michele di Monicelli e L'ultima donna di Ferreri, ma anche Squadra Antifurto di Bruno Corbucci e tante altre commedie cult, tra cui L'allenatore nel pallone (per il quale recitò anche nel sequel, accanto a Lino Banfi), In viaggio con papà - con il duo Sordi e Verdone - Rimini Rimini e A tu per tu. L'attrice era stata sposata con il produttore teatrale Antonio Radaelli, scomparso nel 2007.