Free Guy: "Disney vuole un sequel!" assicura Ryan Reynolds

La star di Free Guy, Ryan Reynolds, ha confermato che Disney vuole un sequel: il film ha ottenuto ottime recensioni e sta andando bene al botteghino.

NOTIZIA di 15/08/2021

A guidare il box-office del week-end è stato Free Guy, film prodotto da Disney e distribuito da 20th Century Studios per il quale si pensa già ad un sequel. Il progetto con Ryan Reynolds sta portando le masse in sala e ha ottenuto ottime recensioni. A quanto pare, Disney e 20th Century Studios avrebbero già messo in cantiere il sequel del film.

A dare la notizia attraverso il suo profilo Twitter è stato Ryan Reynolds, che ha dichiarato: "E dopo 3 anni di lavoro sul modo attraverso cui rendere Free Guy una proprietà intellettuale originale, Disney ha confermato oggi che vuole un sequel! Woo hoo!". Due giorni dopo la release di Free Guy - Eroe per gioco al cinema, Ryan Reynolds ha confermato la sua trasformazione in franchise. Al momento non esiste alcun dettaglio sul sequel in questione ma, scherzando, Ryan Reynolds ha detto che, se il film non si intitolerà "Albuquerque Boiled Turkey" (per citare una battuta pronunciata da Antwan - interpretato da Taika Waititi - sarà tutto un fallimento.

Diretto da Shawn Levy, Free Guy racconta la storia di Guy, un uomo che vive dentro il videogame open-world Free City. Non appena il ragazzo si rende conto di non avere autonomia e che lui e i suoi amici sono minacciati dal creatore del videogioco, prova a mettersi in proprio, a trasformarsi in eroe e a salvare la baracca. Oltre a Ryan Reynolds, il cast del film include anche Jodie Comer, Lil Rey Howery, Utkarsh Ambudkar e Joe Keery.

A quanto pare, il 2021 è l'anno di Ryan Reynolds, che ha recitato in The Hitman's Wife's Bodyguard insieme a Salma Hayek e Samuel L. Jackson, e, a novembre, arriverà su Netflix grazie a Red Notice, in cui recita in compagnia di Dwayne Johnson e Gal Gadot. Nel frattempo, l'attore si sta preparando a tornare nei panni di Wade Wilson in Deadpool 3, scritto da Wendy Molyneux e Lizzie Molyneux-Logelin, il duo dietro Bob's Burgers.