Fedez operato al San Raffele di Milano, si aspetta l'esito di altri esami

Ieri, martedì 23 marzo, Fedez è stato operato al San Raffele di Milano: il cantante aveva annunciato sui social di esser affetto da una malattia 'diagnosticata in tempo'.

NOTIZIA di 23/03/2022

Fedez è ricoverato al San Raffaele di Milano dove è stato operato ieri, 22 marzo. Il rapper lunedì aveva annunciato che la giornata di ieri sarebbe stata importante per saperne di più sulla sua patologia, di cui aveva parlato pochi giorni fa su Instagram.

La notizia del ricovero di Fedez e della sua operazione non ha colto di sorpresa i suoi fan, era stato lo stesso cantante ad anticiparla, lunedì il rapper aveva scritto su Instagram "domani sarà una giornata importante, volevo ringraziare tutte le persone che mi hanno scritto in questi giorni mandando tanta positività". Secondo il Corriere della Sera, ad assisterlo in reparto ci sarebbe la moglie, l'imprenditrice digitale Chiara Ferragni. Fedez è in attesa di conoscere i risultati degli esami, saranno proprio questi a determinare lo stato della patologia che lo affligge ed il percorso che dovrà seguire.

Il 17 marzo Fedez aveva caricato su Instagram una serie di storie in cui, con la voce rotta dall'emozione, aveva annunciato ai follower la sua malattia, scrivendo: "purtroppo mi è stato trovato un problema di salute, ma per fortuna mi è stato diagnosticato con grande tempismo. Questo comporta che dovrò affrontare un percorso". Il rapper aveva promesso che avrebbe raccontato il suo percorso "mi sento di farlo, ma non ora, adesso ho bisogno di stringermi attorno alla mia famiglia".

Fedez, nell'occasione, aveva spiegato anche il motivo di questa sua scelta: "Ora capisco che quello che ho condiviso in questi anni è un album di ricordi che, magari, ha strappato un sorriso a chi aveva un problema. Ora quell'album di ricordi servirà a dare forza anche a me".

Nel 2019 Fedez aveva rivelato che gli era stata trovata la demielinizzazione, il processo, che causa la perdita delle guaine mieliniche, può essere alla base di alcune patologie, tra cui la sclerosi multipla.