Emmy 2020: Watchmen, Succession, Mark Ruffalo e Zendaya tra i vincitori

Watchmen, Succession e Schitt's Creek sono le serie tv regine degli Emmy 2020, tra i migliori attori premiati Mark Ruffalo, Zendaya e Regina King.

NOTIZIA di 21/09/2020

In un'edizione casalinga in cui Jimmy Kimmel ha presentato la cerimonia di fronte a una platea vuota, con le star collegate da casa, gli Emmy Awards 2020 hanno premiato la varietà e la diversità celebrando il successo di serie come Succession, Watchmen e di star come Mark Ruffalo, Zendaya e Regina King.

Di seguito tutti i vincitori di questa edizione degli Emmy 2020.

Best Comedy: Schitt's Creek (Pop)

Best Drama: Succession (HBO)

Best Limited Series: Watchmen" (HBO)

Best Actress, Comedy: Catherine O'Hara, Schitt's Creek

Best Actor, Comedy: Eugene Levy, Schitt's Creek

Best Actress, Drama: Zendaya, Euphoria

Best Actor, Drama: Jeremy Strong, Succession

Best Actress, Limited Series or TV Movie: Regina King, Watchmen

Best Actor, Limited Series or TV Movie: Mark Ruffalo, I Know This Much Is True

Supporting Actress, Comedy: Annie Murphy, Schitt's Creek

Supporting Actor, Comedy: Daniel Levy, Schitt's Creek

Supporting Actress, Drama: Julia Garner, Ozark

Supporting Actor, Drama: Billy Crudup, The Morning Show

Supporting Actress, Limited Series or a Movie: Uzo Aduba, Mrs. America

Supporting Actor, Limited Series or Movie: Yahya Abdul-Mateen II, Watchmen

Television Movie: Bad Education (HBO)

Variety Sketch Series: Saturday Night Live (NBC)

Variety Talk Series: Last Week Tonight With John Oliver (HBO)

Reality Competition Program: RuPaul's Drag Race

Reality Host: RuPaul, Drag Race

Structured Reality Program: Queer Eye (Netflix)

Unstructured Reality Program: Cheer (Netflix)

Guest Actress, Comedy: Maya Rudolph, Saturday Night Live

Guest Actor, Comedy: Eddie Murphy, Saturday Night Live

Guest Actress, Drama: Cherry Jones, Succession

Guest Actor, Drama: Ron Cephas Jones, This Is Us

Documentary or Nonfiction Series: The Last Dance (ESPN)

Succession2
Succession: un'immagine della serie

HBO non sbaglia un colpo. Succession è la miglior serie drammatica dell'anno, questa è la quinta volta negli ultimi sei anni che una produzione HBO conquista il riconoscimento principale agli Emmy. La serie si porta a casa anche i riconoscimenti per il miglior attore drammatico - Jeremy Strong - e per la miglior sceneggiatura - Jesse Armstrong.

Batte bandiera HBO anche l'amatissimo Watchmen che aggiunge i quattro premi di stanotte a quelli tecnici raccolti nei giorni scorsi. Lo show di Damon Lindelof conquista il premio come miglior serie limited, il premio per la miglior attrice protagonista andato a Regina King, miglior attore non protagonista, Yahya Abdul-Mateen II, e miglior sceneggiatura per una serie limited.

La miglior serie comica dell'anno è Schitt's Creek, show canadese ideata da Eugene Levy e dal figlio Dan Levy. Si segnalano i premi a Mark Ruffalo, miglior attore per la serie limited I Know This Much Is True, la storica vittoria di Zendaya Coleman, attrice più giovane a conquistare il premio per la miglior interpretazione femminile da protagonista in una serie drammatica con Euphoria, e il veterano Eddie Murphy, che conquista il suo primo Emmy della carriera con un'apparizione al Saturday Night Live.

Euphoria, la recensione: lo scabroso teen drama che ridefinisce il genere